Utente:LoStrangolatore/Stubs/Appunti x chitarra

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Posizione della chitarra, dita, nomi e numerazione delle corde

Il mignolo non si usa quasi mai; in genere si usano le altre 4 dita: indice, medio e anulare per le prime tre corde, il pollice per le ultime tre.
Manico all'altezza della spalla; dita della mano sinistra a martelletto sulle corde, toccando solo la propria corda e non le altre; il pollice della mano sx preme contro il lato inferiore del manico.
Nomi delle corde:

  1. Mi (cantino)
  2. Si
  3. Sol
  4. Re
  5. La
  6. Mi (basso)

Chitarra classica:

  1. ha tre corde di nylon e tre fatte di un'anima di seta in un filo di metallo avvolto attorno ad essa;
  2. più adatta per suonare da solisti.

Chitarra acustica:

  1. corde di metallo, più spesse rispetto alla chit. classica
  2. più pesante
  3. più adatta per l'accompagnamento, x i cori (a causa del diverso materiale delle corde, e quindi del diverso suono)

Per cominciare: arpeggi con indice-medio e medio-anulare.

Per accordare: accordata una corda con un altro strumento, si possono accordare le altre corde con queste regole:

  1. 5 tasto 6 corda deve essere uguale alla 5 corda a vuoto
  2. idem per la 5 e la 4 corda
  3. idem per la 4 e la 3 corda
  4. 3 corda 4 tasto deve essere uguale alla 2 corda a vuoto
  5. 2 corda 5 tasto deve essere uguale alla 1 corda a vuoto

Se una corda non suona bene:

  • assicurarmi di non stare premendo con troppa forza su quella corda;
  • assicurarmi che le dita che sono sulle altre corde non tocchino quella corda;
  • assicurarmi di stare premendo bene con il pollice nella parte posteriore della tastiera;
  • assicurarmi che il pollice sia ben centrato rispetto alle dita che sono sulla parte anteriore della tastiera.

Accordi e giri armonici[modifica]

Un giro armonico è un insieme di accordi.

Teoria - gli accordi non accidenti

Gli accordi non accidenti si dividono in maggiori e minori.
Gli accordi maggiori sono fatti

  1. da tre note che sono nella stessa ottava, tali che la distanza tra la prima e la seconda è di 2 toni, e la distanza tra la seconda e la terza è di un tono e mezzo;
  2. ottenuti sostituendo le note delle altre ottave, negli accordi di cui al punto 1.

Gli accordi minori si ottengono partendo da quelli maggiori, abbassando di mezzo tono la nota centrale.

Altri accordi[modifica]

Mi minore:

  1. medio sul 2 tasto, 5 corda;
  2. anulare sul 2 tasto, 4 corda.

Giro armonico di do[modifica]

Il giro armonico di do è costituito da questi accordi: do maggiore, la minore, re minore, sol settimo.

Do maggiore:

  1. indice sul 1 tasto, 2 corda;
  2. medio sul 2 tasto, 4 corda;
  3. anulare sul 3 tasto, 5 corda.

La minore:

  1. indice sul 1 tasto, 2 corda;
  2. anulare sul 2 tasto, 3 corda;
  3. medio sul 2 tasto, 4 corda.

Re minore:

  1. indice sul 1 tasto, 1 corda;
  2. medio sul 2 tasto, 3 corda;
  3. anulare sul 3 tasto, 2 corda;
  4. NON si suonano la 5 e la 6 corda.

Sol settimo:

  1. indice sul 1 tasto, prima corda;
  2. medio sul 2 tasto, 5 corda;
  3. anulare sul 3 tasto, 6 corda.

Giro armonico di re[modifica]

Re maggiore:

  1. medio sul 2 tasto, 1 corda
  2. indice sul 2 tasto, 3 corda
  3. anulare sul 3 tasto, 2 corda
  4. NON si suonano la 5 e la 6 corda.

Si minore:

  1. barré sul 2 tasto, con l'indice
  2. medio sul 3 tasto, 2 corda
  3. anulare sul 4 tasto, 3 corda
  4. mignolo sul 4 tasto, 4 corda

Barré[modifica]

Il barré consiste nel premere tutte le corde sullo stesso tasto.

Scale[modifica]

Per quanto riguarda la mano destra, si fanno con indice e medio nella parte superiore, e medio e anulare nella parte inferiore.

Esercizi[modifica]

  • [1]:
    • scale cromatiche:
      • primo esercizio: come fatto nel video, però suonando anche le corde a vuoto eccetto la 2a; il motivo è la scala cromatica, visibile qui
      • ...
    • ...