Utente:Mac9/Sandbox/Costituzione della Repubblica italiana

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

La Costituzione della Repubblica italiana è la legge fondamentale dello Stato italiano.

Fu approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e promulgata dal Capo provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, il 27 dicembre 1947.

Fu pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 298, edizione straordinaria, del 27 dicembre 1947.

È entrata in vigore il 1 gennaio 1948.

Citazioni[modifica]

« L'Assemblea ha pensato e redatto la Costituzione come un patto di amicizia e fraternità di tutto il popolo italiano, cui essa la affida perché se ne faccia custode severo e disciplinato realizzatore. »
(Umberto Terracini, tra i firmatari assieme a Enrico De Nicola e Alcide De Gasperi)
« Occorre una Costituzione che, adattandosi alla tradizione e al costume del nostro popolo, cerchi di migliorarlo. »
(Meuccio Ruini)
« Dietro ogni articolo della Costituzione, o giovani, voi dovete vedere giovani come voi che hanno dato la vita perché la libertà e la giustizia potessero essere scritte su questa Carta. »
(Piero Calamandrei)


Bibliografia[modifica]

  • Roberto Bin. Capire la Costituzione. Editori Laterza, 2002.
  • Valerio Onida. La Costituzione. il Mulino, 2004.
  • Giovanni Sartori. Ingegneria costituzionale comparata. Strutture, incentivi ed esiti. Il Mulino, 2004. ISBN 8815096361.

Voci correlate[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]