Wikibooks:Sala stampa/Wikibooks

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Nuvola apps knewsticker.png

Sala stampa
Comunicati stampa · Press kit · Ultime notizie · Rassegna stampa (altre segnalazioni e commenti)
Categoria:Pubbliche relazioni

Wikibooks logo

Wikibooks, inizialmente chiamato Wikimedia Free Textbook Project e Wikimedia-Textbooks, è un progetto multilingue per la redazione di libri di testo, manuali, libri commentati, dal contenuto libero e gratuito, sviluppati in forma collaborativa. Il suo obiettivo è pertanto la realizzazione di una "biblioteca" composta da e-book (libri digitali), di taglio divulgativo e/o didattico, scritti dagli utenti stessi.

Wikibooks mira ad aiutare l'autoapprendimento e il suo principale obiettivo è proprio quello di rendere disponibile materiale didattico liberamente fruibile da chiunque.

La particolare configurazione di Wikibooks rende il progetto ideale sia per i giovani, che leggendo e contribuendo possono fare esperienza di un progetto wiki e allo stesso tempo studiare, sia per i più anziani che possono collaborare alla scrittura e alla revisione dei contenuti, dando maggiore attendibilità ai testi stessi. La sua conformazione lo rende inoltre disponibile ad accogliere anche quel sapere che rischia di perdersi e che non viene normalmente insegnato a scuola: si pensi alla cultura contadina e rurale e a tutte quelle conoscenze tramandate per esperienza (artigianato, arti applicate etc...).

I contenuti del sito vengono rilasciati secondo le condizioni delle licenze CC BY-SA (testo della licenza) e, se non indicato diversamente, GFDL (testo della licenza): in questo modo, i contributi rimangono di proprietà dei creatori, e la licenza copyleft garantisce che i contenuti rimarranno sempre liberamente distribuibili e riproducibili.

Wikibooks è stato avviato il 10 luglio 2003 in seguito a una richiesta del wikipediano Karl Wick di avere uno spazio dove realizzare dei libri di testo open content, ad esempio per la chimica organica o per la fisica, al fine di ridurre costi ed altre limitazioni inerenti ai materiali di apprendimento. Alcuni dei primi libri erano completamente originali, altri testi copiati da fonti libere scovate in rete. Attualmente, il più grande progetto è in lingua inglese, mentre nella versione italiana conta al momento (giugno 2017) 10 183 pagine di 428 libri degli argomenti più differenti: dalla matematica all'informatica, dalla filosofia alla letteratura, dalle lingue ai libri per bambini e pre-lettori.

Wikibooks è un progetto della Wikimedia Foundation, organizzazione senza scopo di lucro per la diffusione della conoscenza libera nel mondo, che gestisce anche progetti come Wikipedia e Wikisource.

Wikimedia[modifica]

Il logo di Wikimedia Italia

Wikibooks è un progetto curato dalla Wikimedia Foundation, l'associazione non-profit americana nata a giugno del 2003 con la finalità di incoraggiare la crescita e lo sviluppo di progetti open content, basati sul WikiWikiWeb e fornire gratuitamente e senza alcuna pubblicità i contenuti di questi.

Wikimedia Italia è la corrispondente italiana di Wikimedia Foundation. Costituitasi nel giugno 2005, l'associazione, che non ha fini di lucro, si propone di contribuire attivamente alla diffusione e alla condivisione del sapere e della cultura, promuovendo i progetti curati dalla Wikimedia Foundation.

Ulteriori informazioni[modifica]

Contatti[modifica]

L'addetta stampa dell'edizione in lingua italiana di Wikibooks e di Wikimedia Italia è Frieda Brioschi, che può essere contattata per e-mail fbrioschi (at) wikimedia.it.

Inoltre è possibile contattare: