Yu-Gi-Oh!/Carte famose

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Yu-gi-Oh non è solo famoso per la sua meccanica di gioco, ma fra i fan è nato il cosiddetto fanatismo del collezionsmo. Questa locuzione potrebbe sembra sgrammaticata e in parte anche buffa, però risulta raccontare molto sulla ingegnosa manovra commerciale della KONAMI. Facendo leva sulle aspirazioni di molti giocatori, come appare nel manga/anime di Takahashi, Yugi e compagni si ritrovano fra le loro mani carte più potenti di loro. Divinità, Eroi dello Spazio, e tante altre creature che hanno fatto la storia di molte saghe del Re dei Giochi. Come dicevamo, la KONAMI ha fatto pressione su questo tasto di collezionismo, e ha iniziato a produrle con guadagni esorbitanti. Ciò che però non si aspettavano i fan dalle leghe mondiali è che questi enti bandissero determinate carte. Tipo le divinità Egizie, che conosceremo meglio in questo capitolo. Ovviamente Slifer, Obelisco e Ra non sono le uniche carte famose. Fortunatamente, oltre a loro, altre carte famosissime sono state salve dal cosiddetto ban e sono tuttora utilizzate dai campioni in carica. Ma Duel Monsters è diventato così popolare che anche i neofiti si ritrovano fra le mani un bel Drago Bianco Occhi Blu come niente fosse.

Divinità Egizie[modifica]

Nello sconfinato universo di Yu-gi-Oh queste tre carte sono definite potentissime e imbattibili, ma soprattutto più uniche che rare, stampate prima in giapponese e poi in italiano (alcune sono come carte false (con le stesse caratteristiche), ma sono vere).Il loro numero di stelle è pari a 10 (nel mondo di Duel Monsters è un livello elevatissimo), inoltre sono immuni da qualsiasi carta trappola e magia, effetto di mostri, e necessitano di tre mostri come tributo per essere evocate. Scopriamole assieme.

  • Slifer Drago del Cielo: In inglese è Slifer the Sky Dragon. In lingua madre invece è オシリスの天空竜, Oshirisu no Tenkūryū, che tradotto sarebbe Drago del Cielo di Osiride, dalla divinità di Osiride. Si tratta di un lunghissimo dragone rosso dotato di due teste. La prima attacca come tutti gli altri mostri, ma la seconda scatta quando l'avversario evoca un mostro, sparando un laser che diminuisce i punti d'attacco del bersaglio di 2000 punti (e molte volte, se il valore offensivo è minore la creatura viene distrutta). I suoi valori offensivi/difensivi sono di X000, e accrescono di mille punti moltiplicando il numero di carte che il duellante possiede (dunque se ne ha solo una Slifer è praticamente innocuo dato che disporrà solo di 1000 punti).
  • Obelisk il Tormentatore: Scritto all'inglese viene fuori Obelisk the Tormentor, in giapponese invece オベリスクの巨神兵, Oberisuku no Kyoshinhei, ovvero divinità dell'Obelisco. A differenza di Slifer non proviene da nessuna divinità, ma si riferisce a dei monumenti egizi denominati obelischi. È un gigante blu di 4000 punti d'attacco e difesa. se per lui si sacrificano 2 mostri di pari valore Obelisco del Tiranno può praticamente avvalersi di una forza infinita ed inesauribile ,infligge 4000 ai life poins dell' avversario, ovvero il suo attacco.
  • Drago Alato di Ra: The Winged Dragon Of Ra (in inglese), mentre il linguaggio nipponico lo soprannomina in ラーの翼神竜, Rā no Yokushinryū. È ispirato al dio egizio Ra, dio Sole. Può assumere la forme di una grossa fenice infuocata. Ra può essere controllato soltanto da chi riesce ad interpretare e a parlare correttamente l'ieratico, la cui scrittura è impressa nella descrizione della carta. Altrimenti il gigantesco drago rimane sospeso a mezz' aria sotto forma di una palla dorata. Se la sua è un'evocazione speciale (ovvero è richiamato dal cimitero), non ha alcun punto offensivo o difensivo, ma il suo padrone può spendere tutti i suoi life points (tranne l'ultimo) e trasferirli direttamente alla divinità egizia. Sacrificando 1000 punti vita Ra può distruggere qualsiasi mostro. È forse la divinità più potente delle tre.

Mago Nero[modifica]

Il Mago nero è un altro mostro che nella realtà è temibile quasi quanto il Drago Bianco Occhi Blu per i suoi 2500 punti d'attacco e 2100 di difesa. Proprio come il Drago di Seto Kaiba, bisogna pagare come sacrificio due mostri per averlo in campo. Il Mago Nero (Black Magician nella versione Giapponese, Dark Magician in quella americana) è stato stampato largamente nel mazzo introduttivo di Yugi Muto, oppure nel mazzo tematico Giudizio dell'Incantatore,si può trovare anche nelle buste della leggenda del drago bianco occhi blu. Non ha particolari effetti da sè, ma può avvalersi dell'aiuto di alcune carte che gli danno la possibilità di utilizzare effetti speciali : un esempio è la carta magia Attacco Mago Nero, Abile Mago Nero o Ripristino Miracoloso può neutralizzare tutte le carte magia e trappole presenti sulla griglia di gioco. Sacrificandolo si può ottenere lo Stregone Oscuro Eradicatore, la carta principale dello SD "Giudizio dell'Incantatore. Un altro legame col Mago Nero è il Mago Nero del Caos, che si può evocare tramite il tributo di due mostri e la carta magia Rituale Dedizione alla Luce e all'Oscurità.questo è il mostro preferito del protagonista di yu gi oh yugi muto

Ragazza Maga Nera[modifica]

Dark Magician Girl in inglese o Black Magician Girl in giapponese, è realizzata come il suo alter ego maschile nella realtà. È una carta però di livello leggermente inferiore. È apparsa nell'anime e nel manga nelle varie serie come carta e come personaggio vero e proprio.proprio come il mago nero si avvale di molte carte magia.

Drago Nero Occhi Rossi[modifica]

È un drago inizialmente appartenuto a Rex Raptor, ma che viene poi vinto da Joey Wheeler. Il Drago Nero Occhi Rossi (Red-Eyes Black Dragon in inglese) sembra l'opposto del Drago Bianco Occhi Blu ma solo in termini fisici e di colori, in quanto il valore di tale mostro è di 2400 punti ATK e 2000 punti DEF (contro i rispettivi 3000 e 2500 del Drago Bianco). Per essere evocato necessita del sacrificio di due mostri, avendo un livello pari a 7 stelle: per rendere più facile la sua evocazione è stato creato il Cucciolo di Occhi Rossi.

Exodia il Proibito[modifica]

Il vero nome nipponico era Exodia il Sigillato (封印されしエクゾディア). È una delle cinque carte che permette una vittoria immediata, (sebbene nei tornei ufficiali e in molte competizioni Exodia faccia parte della categoria delle carte limitate). A differenza del manga/anime, Exodia, come dicevamo prima, fa parte delle carte limitate. Per evocarlo normalmente bisogna ottenere i cinque componenti : Braccio destro e sinistro, gamba destra e sinistra ed infine la testa. Per vincere il duello il giocatore deve mostrare di avere in mano tutte e cinque le carte e vince automaticamente. È possibile avere solo una copia dei componenti di Exodia.

Cyber Drago[modifica]

Nel Manga e nell'Anime sono le carte Mostro utilizzate da Zane Truesdale. Cyber Drago è un Mostro di Tipo Macchina e di Attributo Luce che richiede un tributo per essere evocato tramite Evocazione Normale, dato che è di livello 5 e il suo ATK è di 2100 punti (ma grazie al suo effetto, se l'avversario possiede mostri sul terreno e il possesore di "Cyber Drago" no, può essere evocato tramite Evocazione Speciale dalla mano). 2 di essi possono essere fusi grazie a carte quali "Polimerizzazione", "Vincolo di Potere", "Fusione Futura", ecc. formando "Cyber Drago Gemello", che vanta 2800 punti di ATK e l'Effetto che gli consente di attaccare 2 volte durante la stessa Battle Phase, mentre 3 formano "Cyber Drago Finale" (analogo al "Drago Occhi Blu Finale" di Seto Kaiba), che possiede 4000 punti d'ATK e infligge Danno da Combattimento anche quando attacca un Mostro in posizione di DEF. Ma la carta Mostro Fusione più potente è "Drago Supremo Chimeratech", nella quale i Mostri Materiale da Fusione sono 1 "Cyber Drago" e un qualsivoglia numero di Mostri di Tipo Macchina. Dopo l'Evocazione si è costretti a mandare tutte le altre carte sul proprio Terreno al Cimitero, e i suoi valori di ATK e DEF (che sulla carta sono indicati con il valore "?") guadagnano 800 punti per ogni mostro che si è mandato al cimitero per la sua Evocazione per Fusione. Inoltre questo Mostro può attaccare un Mostro sul Terreno dell'avversario per ogni Mostro Materiale da Fusione utilizzato. Si tratta comunque di Mostri di Tipo Macchina, e dunque possono essere potenziati con apposite carte Magia. Alcune di esse hanno però dei controeffetti: ad esempio, può essere utilizzata la carta Magia Rapida "Rimozione di Limite" per i propri Mostri, ma durante l'End phase tutti i Mostri Macchina (a cui è stato raddoppiato l'ATK) verrebbero mandati al Cimitero. "Vincolo di Potere" invece è un'altra carta Magia rischiosa, che al termine del turno in cui è stata utilizzata diminuisce i Life Points del giocatore che l'ha utilizzata. Questa carta consente di fondere i Mostri Materiale da Fusione (Es. Cyber Drago, Cyber Drago, Cyber Drago) scritti su un Mostro Fusione di Tipo Macchina (in questo caso Cyber Drago Finale), e di evocare quest'ultimo con i punti d'ATK raddoppiati (cioè 4000+4000=8000 punti di ATK). Durante l'End Phase si subisce però un danno pari all'ATK originale del Mostro Fusione evocato (4000 punti di danno). Inoltre c'è anche una Carta Magia apposita per l'evocazione di "Drago Supremo Chimeratech" chiamata "Fusione Sovraccarico", che consente di rimuovere dal gioco mostri macchina dal tuo terreno o cimitero per utilizzarli come Materiali da Fusione per un Mostro Fusione Macchina di Attributo Oscurità (principalmente "Drago Supremo Chimeratech"). Ci sono anche altre carte di supporto per Cyber Drago. Un esempio è "Proto-Cyber Drago", che fino a quando resta scoperto sul Terreno il suo nome è considerato "Cyber Drago" (quindi utilizzabile come Mostro Materiale da Fusione). Ci sono anche "Cyber Drago Barriera" (con 2800 punti di DEF, evocabile tramite evocazione speciale per effetto della carta Trappola "Unità Respingi Attacco"), e "Cyber Drago Laser" (evocabile tramite evocazione speciale per effetto della carta Magia Rapida "Unità Generatrice di Fotoni").

Eroi Elementali[modifica]

Danno la tipica immagine di supereroi e sono i preferiti del protagonista della serie GX, Jaden Yuki. Gli eroi, inizialmente sono sei : Burstrinatrix (in giapponese Burst Lady, di tipo fuoco), Clayman, (terra), Bubbleman(acqua), Sparkman(luce), NecroShade(Necro Darkman nella versione nipponica), di tipo oscurità e Avian, (aria), ma nella versione originale Featherman. Questi non sono gli unici, difatti col proseguire della storia, anche nelle espansioni fanno comparsa Bladedge(Edgeman, nome originale), Wildheart(Wildman, in giapponese). Nella seconda serie debutta Neos, capo della banda di eroi Neo-Spaziali. Unite tramite la Fusione gli Eroi Elementali diventano subito una minaccia difficilmente placabile. C'è da dire che ci sono alcune somiglianze : si può presupporre che gli ideatori della saga, per gli eroi elementali abbiano preso diretto spunto dagli eroi della Marvel e DC. Comunque dato che ormai sono molto popolari, sono circa una dozzina se non di più di espansioni dedicate a questi eroi elementali. Altri come "Inferno"(fuoco),"Lady Calore"(fuoco),"Woodsman"(terra),"Prisma"(luce)sono gli Eroi Elementari inventati di recente.

Eroi del Destino[modifica]

Hanno tutto un altro ruolo rispetto agli Eroi Elementali di Jaden, in primo luogo perché appartengono originariamente ad Aster Phoenix, uno dei tanti rivali del giovane Yuki. Si tratta di un vasto circolo di antieroi, di cui il più potente è forse Plasma - Eroe del Destino anche se nella collezione sono presenti anche il Maestro del Terrore e il Dogma che si susseguono nella trama dell'anime come i più forti. In realtà nella terza serie di Yu-Gi-Oh!GX Aster svelerà l'esistenza di un altro mostro:Dragone del Destino Finale. Anche se non si tratta di un vero è proprio Eroe del Destino,in realtà stiamo parlando dell'unica fusione esistente in questa collezione: la fusione tra il Dogma e il Plasma. Anche gli Eroi del Destino hanno molte espansioni a loro dedicate, ma differiscono dagli Elementali in quanto si fondono di rado, anzitutto perché non ne hanno bisogno. Difatti il loro vantaggio sta nella loro identità di mostri ad effetto, che fanno leva sul fattore tempo. Questo è un loro punto di forza che favorisce la nascita di tante strategie. Ovviamente, bisogna ricordare che l'Eroe del Destino più famoso è Signore del Fato - Eroe del Destino che grazie al suo effetto può infatti far viaggiare nel tempo e più esattamente nel futuro il proprio nemico.

Demoni del Mondo Oscuro[modifica]

Il Mondo Oscuro è il luogo principale di accumulamento di Demoni, mostri che appaiono assieme agli Eroi Elementali nell'Espansione Energia Elementale. Vantaggio di queste creature è, come per gli eroi del destino, di avvalersi di particolari effetti che permettono di essere scartati (ovvero collocati nel cimitero), tramite l'utilizzo di proprie carte o di quelle avversarie. Gran parte dei nomi di questi demoni risiede nei nomi dei colori (particolarità scoperta traslitterando i nomi di questi anteroi uno per uno);

  • Goldd, Wu-Lord of Dark World (da gold = oro)
  • Zure, Knight of Dark World (da azure = azzurro)
  • Beiige, Vanguard of Dark World (da beige = beige)
  • Broww, Huntsman of Dark World (da brown = marrone)
  • Sillva, Warlord of Dark World (da silver = argento)
  • Scarr, Scout of Dark World (da scarlet = rosso scarlatto)
  • Brron, Mad King of Dark World (da bronze = bronzo), leader del gruppo di mostri
  • Kahkki, Guerilla of Dark World (da khaki = cachi)
  • Gren, Tactician of Dark World (da green = verde)
  • Renge, Gatekeeper of Dark World (da orange = arancione)
  • Reign-Beaux, Overlord of Dark World (pronunciato come rainbow, arcobaleno)

Drago bianco occhi blu[modifica]

Il Drago Bianco Occhi Blu (Blue-Eyes White Dragon in inglese) è una delle carte più potenti di questo gioco: se si considera solamente il suo valore, escludendo gli eventuali potenziamenti dovuti alle carte magia, risulta essere il mostro più forte della prima edizione di Duel Monsters. I suoi valori sono di 3000 punti ATK e 2500 punti DEF; nell'anime tale mostro è il preferito di Seto Kaiba. Anche nel gioco reale rappresenta un importante aiuto, sia per i suoi valori sia per la possibilità di fonderlo con altri due esemplari creando il Drago Occhi Blu Finale (4500 punti ATK/3800 punti DEF).