Chimica industriale

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

La chimica industriale[modifica]

Storia[modifica]

Lo sviluppo storico dell'industria chimica moderna è legato alle esigenze sorte dall'inizio della rivoluzione industriale. I prodotti chimici di base nel mondo preindustriale erano gli alcali per saponi, la silice e il carbonato di sodio per i vetri, i metalli, le fibre naturali di origine animale e vegetale, ecc.. Il primo processo di produzione di acido solforico, ancora oggi prodotto n° 1 come importanza e volume nell'elenco della produzione chimica fondamentale, è datato intorno al 1730 in Inghilterra. Le tappe successive vedono la disponibilità, a metà del XVIII secolo di prodotti chimici derivanti dai processi di cockeria. Nello stesso secolo si perfeziona in Europa la preparazione dello zucchero da barbabietola. A fine secolo il processo Le Blanc, utilizzante acido solforico, prodotto industrialmente, su cloruro di sodio, rende disponibile a basso costo carbonato di sodio, soda e ipocloriti utilizzati nell'industria dei saponi e tessile, provocando contemporaneamente i primi grossi problemi di inquinamento da acido cloridrico. Il 1800 vede lo sviluppo della grande chimica di sintesi (coloranti e farmaci), degli esplosivi (nitroglicerina - Sobrero 1846, dinamite - Nobel), ecc...


Alcune date importanti nello sviluppo dell'industria chimica moderna

  • 1736- Processo delle camere di piombo (Inghilterra)
  • 1766- Costruzione del primo forno di cockeria (Germania)
  • 1790- Processo della soda Le Blanc
  • 1799- Preparazione del cloruro di calce (Smitson Tennant)
  • 1800- Invenzione del motore a scoppio
  • 1811- Primo forno da gas a Feriberg
  • 1855- Processo Bessmer
  • 1856- Scoperta della malveina (Perkin)
  • 1859- Perforazione del primo pozzo petrolifero (E.I. Drake, Pennsylvania)
  • 1859- Accumulatore Plante
  • 1863- Primo impianto in Belgio di soda Solvay
  • 1863- Esplosivi (Nobel)
  • 1868- Sintesi dell'alizarina
  • 1885- Primo impianto di alluminio (Svizzera)
  • 1889- Elettrolisi del cloruro sodico
  • 1890- Primo impianto di rayon (Chardonnet)
  • 1892- Produzione industriale di carburo di calcio
  • 1892- Liquefazione aria (Linde)
  • 1903- Fissazione di azoto a NO
  • 1906- Ottenimento della bakelite (Baekeland)
  • 1908-14 Sintesi dell'ammoniaca (Basf)
  • 1925- Sintesi del metanolo (Basf)
  • 1926-30 Idrogenazione di carbone
  • 1929- Penicillina (Fleming)

Inorganica industriale[modifica]

Industria dello zolfo[modifica]

  1. Zolfo
  2. Anidride solforosa (SO2)
  3. Acido solforico

Industria del cloro-soda[modifica]

  1. Cloro
  2. Acido cloridrico
  3. Ipocloriti
  4. Bicarbonato: il processo Solvay

Industria dell'azoto[modifica]

  1. Ammoniaca
  2. Acido nitrico

Industria del fosforo[modifica]

  1. Fosforo
  2. Acido fosforico e fosfati

Le acque

  1. Potabilizzazione delle acque
  2. Depurazione delle acque

Organica Industriale[modifica]

Petrolchimica[modifica]

  1. Trattamenti del petrolio
    1. Addolcimento
    2. Topping e vacuum
  2. Cracking
  3. Reforming
  4. Steam reforming
  1. Sintesi di olefine
  2. Butadiene ed isoprene
  3. Benzene e fenolo
    1. Processo al cumene
    2. Idrossilazione diretta con N2O
  4. Gas di sintesi
    1. Metanolo
    2. Acido acetico
    3. Oxosintesi
    4. Sintesi di Reppe
    5. Sintesi di Fischer-Tropsch

Oleochimica[modifica]

  1. Oli e grassi naturali
  2. Glicerina e tensioattivi
  3. Bio-diesel

Reazioni unitarie[modifica]

Le principali operazioni unitarie, intese come reazioni volte a trasformare materie prime in intermedi o prodotti, sono:

  1. Processi di ossidazione
  2. Processi di deidrogenazione
  3. Processi di idrogenazione
  4. Processi di alogenazione
  5. Processi di nitrazione
  6. Processi di solfonazione
  7. Processi di ossosintesi
  8. Processi di alchilazione
  9. Processi di esterificazione
  10. Processi di idratazione ed idrolisi
  11. Processi di amminazione.

Polimeri[modifica]

  1. Tipi di polimerizzazioni
  2. Polimeri di olefine
    1. Polietilene e polipropilene
      1. La polimerizzazione Ziegler-Natta
    2. Poliacrilati
    3. Polibutadiene e gomme
    4. Polistireni
  3. Polimeri di condensazione: poliesteri