Discussione:Matematica per le superiori

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Esercizi[modifica]

Il progetto mi sembra molto interessante, e anche il materiale prodotto finora.

Mi piacerebbe contribuire.

In particolare mi sembra che manchino esercizi. Mancano per problemi di tempo o per una precisa scelta?

Zambu 11:27, 2 set 2008 (CEST)

Mancano perché nessuno li ha ancora scritti... vai pure! :-) --Pietrodn · «zitto e parla!» 11:35, 2 set 2008 (CEST)
Ogni contributo è benvenuto! Ti consiglio di leggere prima questa pagina per iniziare. Per quanto riguarda gli esercizi, si volevano inserire, ma come hai ipotizzato, mancano per problemi di tempo (e di utenti). Ciao! --Ramac · «che lungi saetta» 11:39, 2 set 2008 (CEST)
Ho già letto tutto quello che ho trovato e che mi sembrava interessante per intervenire e modificare. Non posso dire di aver capito tutto e di applicare tutte le indicazioni, ma mi aspetto correzioni e indicazioni dalla comunità. Finora ho fatto qualche lieve modifica. Magari provo a scrivere qualche esercizio. Grazie. Zambu 12:18, 2 set 2008 (CEST)


Ciao, ho notato il libro e credo sia un progetto interessante. Io mi sto laureando in matematica e sono in procinto di cominciare un PhD, ma se ti interessa posso dare una mano pure io. Soprattutto nella parte di analisi elementare, posso contribuire un po', se ti interessa. Mi piacerebbe poi inserire questo libro come correlato a quello che ho appena iniziato io, Analisi numerica, mi servirebbe soprattutto per la parte sulle equazioni non lineari e sugli integrali, giusto per avere un appoggio per le nozioni principali...Bartgol 14:15, 30 dic 2008 (CET)

Mi sembra un'ottima idea! Intanto complimenti per il lavoro svolto (vedo che hai già imparato ad usare la wikisintassi ;) ) --Ramac · «che lungi saetta» 15:37, 30 dic 2008 (CET)

Matematica Finanziaria[modifica]

Potrebbe essere inserito qualcosa di matematica finanziaria nella sezione extra

organizzazione argomenti[modifica]

Sono stata sollecitata dai colleghi della lista wiiliberalalavagna a prendere visione di wikibooks. Siccome da parecchi anni raccolgo appunti per i miei studenti, mettendoli a disposizione sul sito della scuola (ora trasferito in google sites ), sarebbe bello che il lavoro fosse messo a disposizione di un più ampio gruppo di studenti. Ovviamente, problema comune a molti, il tempo a disposizione è poco. Ho guardato l'impostazione del libro di matematica per le superiori e devo dire che non mi ci sono ritrovata molto. Mi dispiace presentarmi con una critica, anzichè con un prodotto da condividere, ma siccome vedo che il lavoro è all'inizio, potrebbe essere utile la mia osservazione. Nelle prime righe si specifica che l'organizzazione è sulla falsariga di un programma del liceo. Non sarebbe meglio, anzichè suddividere in anni, suddividere in argomenti? Potrebbe essere più utile per gli studenti non liceali ritrovare gli argomenti e una organizzazione del genere darebbe un aspetto più 'universale' all'opera che si è in procinto di costruire. Per esempio negli istituti tecnici per geometri la geometria analitica si fa in seconda e la trigonometria in terza. Nelle ragionerie la trigonometria non si fa (ma i ragionieri se la devono studiare dopo il diploma per fare ingegneria), ma si fa matematica finanziaria e ricerca operativa. Nelle ragionerie e negli iti si fa l'analisi in R2, che mi pare non sia inserita. La matematica attuariale non è nel programma di matematica dei geometri, ma la fanno con il professore di estimo. Avere una spiegazione delle formule della matematica attuariale alla maniera dei matematici e non dei tecnici (cioè con qualche motivazione e giustificazione, se non addirittura una dimostrazione anzichè il gelido 'questa è la formula, usala!' potrebbe essere un buon modo per diffondere la cultura tra gli studenti più interessati) Senza contare che negli istituti tecnici è stata introdotta la materia 'complementi di matematica', consistente di un'ora settimanale in terza e quarta in cui si dovrebbe inserire di tutto e di più (dalle equazioni differenziali, alla statistica inferienziale, alle trasformate di fourier). Ovviamente, non potendo far tutto, il prof. sceglie tra gli argomenti, ma questo può comportare o l'acquisto per gli studenti di un libro gigantesco di cui si usa solo una parte o l'acquisto di un libro piccolino, per cui il docente è obbligato a seguire il percorso di chi ha scelto il libro nel precedente anno scolastico. Wikibooks sarebbe una valida alternativa anche per questi argomenti complementari, che possono essere scelti ad anno scolastico in corso, dai docenti e a seconda delle classi a cui insegna.

Spero di essere stata chiara e spero di avere sufficiente tempo a disposizione per collaborare operativamente a questa iniziativa.

Lucy