GtkRadiant/Interfaccia e scorciatoie

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

L'Interfaccia di GtkRadiant è costituita da tre pannelli principali: la finestra di progettazione, la finestra di editing tridimensionale e la toolbox delle Texture.

Toolbox[modifica]

La finestra di progettazione

Se abbiamo configurato correttamente GtkRadiant, premiato dal Menu "Textures" la voce "mtrl" che si trova in fondo alla tendina. Nella Toolbox delle textures dovrebbero comparire tutti gli shader, ovvero un'immagine contenente la "piastrella" che andremo ad applicare sulle superfici. Cliccando semplicemente su una Texture questa viene selezionata. Questo è utile per scegliere la texture prima di creare un oggetto, oppure per cambiare la texture di un oggetto già creato e selezionato.

Finestra di progettazione[modifica]

Dopo che la toolbox è stata riempita degli shader, possiamo iniziare a creare gli oggetti. Posizioniamoci sulla finestra di progettazione e dragghiamo il mouse, come se volessimo disegnare un rettangolo su un programma per disegnare (Esempio: Microsoft Paint). Un rettangolo apparirà, schematizzato. Guardando la finestra di editing tridimensionale, vedremo l'oggetto comparire. Se non abbiamo selezionato nessuna texture l'oggetto appare blu e nero, mentre se ne abbiamo selezionata una l'oggetto ne sarà ricoperto.

Per cambiare l'altezza dell'oggetto (che probabilmente apparirà altissimo), nella toolbar (NON la toolbox) premiamo il tasto "XYZ" che switcha le visuali. A quel punto notiamo una cosa. Nella finestra di progettazione appare lo stesso oggetto visto da un'altra visuale. Le "frecce" che segnano il centro del piano sono cambiate da "X" e "Y" a "Z" e "Y". Per ridurre l'altezza premiamo il tasto numero 14 della toolbar. Selezioniamo il puntino verde più in altro che si crea sull'oggetto, e trasciniamolo giù.

Editing 3D[modifica]

La stessa situazione durante l'editing 3D

Nonostante l'unica via per creare oggetti sia la finestra di progezzazione, è possibile modificare, selezionare facce, vertici, lati di oggetti nella finestra di Editing 3D.

Scorciatoie[modifica]

La barra dei menù è molto intuitiva, tuttavia ci sono combinazioni di tasti per ogni funzione della toolbar.

Operare sugli oggetti:

  • Shift + Click: Selezionare un oggetto, una faccia, un vertice o un lato a seconda della modalità
  • F: Modalità selezione facce
  • E: Modalità selezione lati
  • V: Modalità selezione vertici
  • Esc: Ritorna a selezione intera

Finestre di dialogo:

  • S: Se un oggetto è selezionato, apre il Surface Inspector (vd. Surface Inspector)
  • N: Se un'entità è selezionata, permette di modificarne i valori.
  • M: Info sulle mappe.

La clipper:

  • X: Entra in modalità Clipper
  • Shift + Return: In modalità Clipper taglia l'oggetto selezionato in due parti.
  • Block + Return: In modalità Clipper elimina la parte selezionata.