Na'vi/Fonologia e ortografia

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search


Alfabeto e fonemi[modifica]

La lingua Na’vi non possiede un alfabeto, in quanto la rete neurale di Pandora rende superflua qualsiasi forma di comunicazione scritta: per questo motivo si utilizza l’alfabeto latino.

La pronuncia delle lettere, indicata tra parentesi quadre, segue le convenzioni dell’International Phonetic Association (IPA).

Definizioni[modifica]

  • Fonema: suono elementare della lingua parlata, non scomponibile in suoni distinti.
  • Grafema: il più piccolo elemento della lingua scritta (lettere, numeri e simboli di punteggiatura).
  • Digrafo: coppia di grafemi utilizzata per rappresentare un fonema.

Consonanti[modifica]

Luogo di articolazione
Labiali Alveolari Palatali Velari Glottali
Modo di

articolazione

Polmonari Plosive p [p] t [t] k [k] [ʔ]
Affricate ts / c [ts]
Fricative f [f], v [v] s [s], z [z] h [h]
Nasali m [m] n [n] ng / g [ŋ]
Liquide r [ɾ], l [l]
Approssimanti w [w] y [j]
Non polmonari (eiettive) px [p’] tx [t’] kx [k’] ’ [ʔ]

Note sulla grafia[modifica]

  • I digrafi px, tx, kx, ng vengono considerati come un’unica lettera, e ognuno di essi rappresenta un fonema. Anche il digrafo ts viene considerato come una lettera, corrispondente alla zeta sorda italiana, ma rappresenta i due fonemi distinti [t] e [s] pronunciati in sequenza.
  • Le consonanti ts e ng erano scritte in origine come c e g. La nuova grafia è stata introdotta per faci-litare agli attori la comprensione della pronuncia.

Note sulla pronuncia[modifica]

  • La s e la z rappresentano rispettivamente la esse sorda (sasso) e la esse sonora (asino).
  • La ts rappresenta la zeta sorda (spazio).
  • La h si pronuncia aspirata, come nella parola inglese home.
  • La consonante occlusiva glottidale sorda [ʔ] (chiamata comunemente stop glottale o colpo di glottide) è un suono ottenuto interrompendo momentaneamente il flusso di aria all’altezza delle corde vocali. Nella lingua italiana, è rappresentato con il grafema h nelle parole ho, hai, ha, hanno, e spesso può esser percepito all’inizio delle parole che cominciano con una vocale (in particolare, è si pronuncia [ʔɛ]).
  • A differenza delle consonanti polmonari, le consonanti eiettive px, tx e kx si pronunciano espellendo di colpo l'aria presente in bocca, e sono generalmente seguite da una piccola pausa.
  • Le lettere w e y sono semiconsonanti: la prima suona come la u in cauzione, la seconda come la i in caimano.
  • Le restanti consonanti si pronunciano come in italiano.

Pronuncia avanzata[modifica]

  • Le consonanti plosive p, t, k si pronunciano aspirate quando si trovano alla fine di una parola (rispettivamente: [pʰ], [tʰ] e [kʰ]).
  • La 'r è una monovibrante alveolare, e si pronuncia poco marcata come nella lingua spagnola.
  • Altre regole di pronuncia avanzate sono indicate nel paragrafo Mutazioni fonetiche.

Vocali[modifica]

Il Na'vi ha sette vocali semplici, più quattro dittonghi. Le vocali semplici sono:

a [a] ä [æ] e [ɛ] i [i] ì [ɪ] o [o] u [u]

I quattro dittonghi sono formati da una vocale (a, e) ed una semiconsonante (w, y), e sono: aw, ew, ay, ey.

Note sulla pronuncia[modifica]

  • La lettera e è sempre aperta, come in sei.
  • La lettera ä si pronuncia come in tedesco, o come nell’inglese cat.
  • La lettera i è lunga, come nell’inglese cheese, mentre la ì è corta, come nell’inglese thin.
  • I dittonghi aw, ew, ay, ey si pronunciano rispettivamente come in cauzione, euforia, caimano, Einaudi.

Pseudovocali (consonanti sillabiche)[modifica]

Nella lingua Na'vi esistono due fonemi di natura promiscua, chiamati consonanti sillabiche: ll [ļ] e rr [ŗ].

Note sulla pronuncia[modifica]

  • La ll si pronuncia approssimativamente come le nella parola inglese eagle
  • La rr è una vibrante alveolare, e si pronuncia molto marcata come nella lingua spagnola.

Sillabazione e composizione delle parole[modifica]

Nella lingua Na’vi le sillabe possono essere dei seguenti tipi: V, CV, CVC, CCVC, VC (dove V e C rappresentano rispettivamente le vocali e le consonanti, e la consonante o coppia di consonanti contrassegnata è detta attacco sillabico).



Na'vi
Introduzione Fonologia e ortografia Sostantivi