Pascal/Costruttori e distruttori

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Quando un oggetto viene creato, vale a dire allocato nella memoria heap e avente un puntatore come riferimento, dovrà essere opportunamente inizializzato affinché il programma funzioni come voluto. Un oggetto, dopo essere stato creato, se non servirà più al programma potrà essere distrutto, liberando le risorse occupate dall'oggetto stesso e, se necessario, eseguire le dovute azioni prima della sua eliminazione. La programmazione orientata a gli oggetti fornisce due metodi ad hoc per la costruzione e la distruzione degli oggetti, ovvero i cosiddetti costruttori e distruttori.

I costruttori[modifica]

Una macchina quando deve essere accesa e partire deve essere "manovrata" bene affinché tutto funzioni secondo la nostra intenzione. Se non è ingranata la prima marcia e se non viene premuta la frizione la macchina potrebbe non partire o spegnere il motore a causa del numero basso di giri non appena viene rilasciata la frizione.

Anche un oggetto, in un programma, se non inizializzato correttamente, potrebbe divenire inutile o malfunzionante ai fini del programma. Il Pascal per riferirsi a un metodo che funge da costruttore, utilizza la parola chiave CONSTRUCTOR. Supponiamo di creare un oggetto che stampa su un ambiente testuale la famosa frase "Hello, world!". Inizializziamo l'oggetto con la posizione dove dovrà essere stampata la frase, e poi utilizziamo il metodo Stampa per stampare la frase.

USES crt;
TYPE HelloWorld= Object
                   PRIVATE
                   riga,colonna:byte;
                   PUBLIC
                   Constructor Init(rig,col:byte);
                   Procedure Stampa;
                 End;

Constructor HelloWorld.Init;
BEGIN
   riga:=rig;
   colonna:=col;
END;
Procedure HelloWorld.Stampa;
BEGIN
   gotoxy(riga,colonna);
   write('Hello, world!');
END; 
VAR CiaoMondo:HelloWorld;
BEGIN
   ClrScr; 
   CiaoMondo.Init(30,5);
   CiaoMondo.Stampa;
   readln;
END.

Il costruttore Init inizializza i campi riga e colonna secondo i parametri passati, Stampa sposta il cursore nel punto indicato dai campi riga e colonna, e stampa finalmente la frase.

I costruttori in un oggetto non sono ovviamente obbligatori, ma se ne raccomanda l'uso.

I distruttori[modifica]

Analogamente ai construttori, i distruttori fanno quel che necessita non appena l'oggetto viene distrutto, anche se, la funzione principale di un distruttore è quella di liberare la memoria e renderla disponibile ad altre parti del programma. La parola chiave del Pascal che denota un distruttore è DESTRUCTOR

Come esempio possiamo ancora considerare il precedente, definendo un distruttore che oltre a liberare le risorse e a cancellare l'istanza dell'oggetto, cancella la frase che era stata scritta nello schermo.

USES crt;
TYPE HelloWorld= Object
                   PRIVATE
                   riga,colonna:byte;
                   PUBLIC
                   Constructor Init(rig,col:byte);
                   Procedure Stampa;
                   Destructor Done;
                 End;

Constructor HelloWorld.Init;
BEGIN
   riga:=rig;
   colonna:=col;
END;
Procedure HelloWorld.Stampa;
BEGIN
   gotoxy(riga,colonna);
   write('Hello, world!');
END; 
Destructor HelloWorld.Done;
BEGIN
   gotoxy(riga,colonna);
   write('             ');
END;
VAR CiaoMondo:HelloWorld;
BEGIN
   ClrScr; 
   CiaoMondo.Init(30,5);
   CiaoMondo.Stampa;
   ReadLn;             {Attende che premiamo INVIO}
   CiaoMondo.Done;     {Distruzione, lo schermo è tutto nero}
   ReadLn; 
END.