Preservare la qualità del pc/Ventole

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Regolazione ventole[modifica]

Per le ventole è meglio regolarle con un apposito regolatore di corrente. Se la scheda madre supporta la regolazione della velocità della ventola, basta attaccarla all'attacco sulla scheda madre e installare uno dei tanti programmini appositi per monitorare le temperature (come per esempio Speed Fan).

Se la scheda madre non supporta questa funzionalità, si può comperare un pannello di controllo velocità e attaccarci tutte le ventole, quella dell'alimentatore compresa se non è autocontrollata, e si prova settando manualmente i parametri.

Così facendo si può arrivare ad avere due configurazioni, una IDLE ed una POWER.

IDLE è quando il pc è praticamente fermo o funziona a basso regime (navigazione in internet, utilizzo di Word, chat, modifica di un articolo di Wikipedia o di Wikibooks...)

POWER è invece quando il computer è molto stressato, (giocare con un videogioco di ultima generazione, conversione di mp3 o comunque quando la cpu è impegnata per più del 25%.)

Quando si passa da una attività all'altra basta cambiare i settaggi.

I vantaggi:

  • Meno aria passa per il cabinet = meno polvere
  • Meno girano le ventole = meno rumore e vibrazioni
  • Meno giri fanno le ventole = più durano e meno consumano
  • Meno polvere c'è più il raffreddamento è efficace
  • In estate si possono avere le temperature e vedere dove intervenire per prevenire eventuali malfunzionamenti, surriscaldamenti e rotture (di componenti).