Texas Hold'em/La partita

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Solitamente il numero minimo di giocatori è considerato quattro persone; in tornei informali il mazziere può avere anche il ruolo di giocatore, cosa che nei tornei ufficiali è proibita.

La partita si svolge in alcune fasi:

1. Buio: La prima fase viene chiamata buio (blind) e ha luogo prima della distribuzione delle carte: il giocatore a sinistra del mazziere getta un numero di fiches a sua scelta (small blind) e il giocatore, detto controbuio, alla sinistra di quest'ultimo è costretto a puntarne il doppio (big blind).
2. Distribuzione delle carte: Il mazziere, partendo dal giocatore alla propria sinistra, distribuisce le carte in senso orario.
3. Primo round di scommesse: Il primo a scommettere è il giocatore a sinistra del controbuio, chiamato under the gun (letteralmente sotto la pistola): questo ha varie possibilità:
3.1.1. Passare: Il primo giocatore di ogni round ha diritto a passare: può cioè non puntare nulla e aspettare che giochino il resto delle persone, dopo delle quali è costretto a ritirarsi o puntare
3.1.2. Scommettere (bet): Lanciando una somma può iniziare il giro di scommesse
3.1.3. Lasciare (fold): Ritirarsi (potrà riprendere il gioco una volta finito il quarto round di scommesse)
3.2. Il secondo giocatore sarà quello a sinistra dell'under the gun, e così via, procedendo in senso orario. Il secondo giocatore (come quelli a seguire) può:
3.2.2. Lasciare
3.2.3. Vedere (call): Puntare un numero di fiches pari alla somma massime gettata. Se non punta almeno questa cifra, è costretto a ritirarsi.
3.2.4. Rilanciare (raise): Aumentare la cifra da puntare. In questo caso, una volta finito il giro tutti quelli che hanno puntato meno del valore del rilancio più alto devono raggiungerlo o ritirarsi. Si può rilanciare solo puntanto una cifra che sia un multiplo di quella precedente.
4. Secondo round di scommesse: Il mazziere scarta la prima carta del mazzo (flop), che sarà messa da parte per evitare imbrogli, e distribuisce tre carte sul tavolo, in modo che tutti possano vederle; il primo ad iniziare, nel secondo round (come nel terzo e nel quarto), è lo small blind; il massimo di rilanci possibile è tre.
5. Terzo e quarto round di scommesse: In ognuno di questi due round il mazziere scarta una carta (chiamata turn nel terzo round e river nel quarto), aggiungendo in ogni giro una carta alle tre distribuite sul tavolo in precedenza; la mano termina quando ogni giocatore ha puntato lo stesso ammontare di fiches o si è ritirato. Vince colui che ha una combinazione più alta, e se due persone hanno due combinazioni identiche trionfa chi ha il kicker più alto, ovvero la carta più alta non usata da lui per la propria combinazione. Se un giocatore vince per il ritiro degli avversari, questi non sono tenuti a mostrare le proprie carte.