Utente:Ramac/Sandbox3

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Per traduzione originale si intende la traduzione, effettuata da un utente di Wikibooks, di un'opera letteraria o in generale di un testo pubblicato in lingua straniera la cui licenza ammetta la distribuzione di opere derivate.

Wikibooks, come regola generale, non accetta traduzioni originali poiché lo scopo di Wikilibri non è una raccolta indiscriminata di testi, bensì una raccolta organizzata di testi di carattere manualistico e didattico scritti dagli utenti; esistono tuttavia alcune eccezioni nell'ambito di testi con valenza didattica o manualistica

Tradurre libri di testo e manuali[modifica]

La prima eccezione al divieto di pubblicare traduzioni originali riguarda opere che hanno un evidente aspetto manualistico o uno scopo didattico didattico. Nulla vieta a questo punto di pubblicarne la traduzione su Wikibooks, a condizione però che il testo tradotto non costituisca la totalità del libro bensì sia solo una base su cui sviluppare il wikibook.

Ovvero: si deve partire con l'idea che la traduzione potrà essere modificata, migliorata, stravolta dagli utenti, come un normale libro di Wikibooks. Infatti su Wikibooks nessun libro può essere protetto ed invariabile.

Un esempio di libro di questo tipo è Doma dei cavalli in cui un'intera parte del libro è costituita dalla traduzione dell'opera "The Modern Art of Taming Wild Horses" di John Solomon Rarey.

Traduzioni a scopo didattico[modifica]

Un'altra eccezione riguarda invece libri, in lingua straniera, che costituiscano materiale usato a scopi didattici in ambienti scolastici, accademici o di apprendimento. In questo caso il libro può diventare una sorta di "guida alla traduzione" (ad esempio per il wikibook di latino) oppure può essere più semplicemente la base per un commento all'opera.

Ne è un esempio il libro riguardante gli Elementi di Euclide che contiene la traduzione in italiano corrente di un'edizione degli Elementi di Euclide già tradotta da Niccolò Tartaglia nel sedicesimo secolo. In questo caso il libro stesso (gli Elementi di Euclide) costituiscono del materiale didattico e la pubblicazione della loro traduzione con relativo commento su Wikibooks è ben accetta.