Utente:Tux3/Wikithesis

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

2 progetto wikithesis : progetto dove linkare al proprio sito o pubblicare la propria tesi online. Le tesi costituiscono un risultato di grande importanza per i ragazzi : il momento della tesi significa mettersi in gioco,dimostrare qualcosa di ciò che si è fatto.In qualche misura si diventa gli unici insegnanti di quello specifico argomento Peccato che tale lavoro svolto finisca in qualche armadio per poi essere tirato fuori quando dovesse servire (se dovesse servire). La mia proposta è : utilizziamo la tesi,facciamola diventare un prodotto utile per chiunque. Wikithesis sarà il punto dove linkare il proprio blog o il prorio sito personale dove sarà pubblicata interamente la tesi in FDL o in altra licenza ma sempre con l'obbligo di riutilizzarne il contenuto liberamente ed avendo come unico obbligo di citarne l'autore. Wikthesis deve dare un valore alla tesi e a chi l'ha scritta,indipendentemente da qualsiasi cosa importanza di quell'argomento:un progetto per recuperare il valore del massimo numero di tesi possibili. Può essere la tesi di venti anni fa di trent'anni fa o la tesina svolta per il prof e che nessuno ha mai letto. Perché sciupare tanti lavori ,tanta conoscenza?

Realizzare una simile proposta è semplicissimo : creare un blog col titolo della tesi o del lavoro svolto (è facile e gratuito) o inserirla integralmente nel proprio sito.Dev'essere almeno in due formati, uno testo ascii (per i disabili) e magari uno in pdf o in laTEX. L'accesso alla tesi dev'essere libero e gratuito con l'unico obbligo di citare la fonte. Via via si può renderla accessibile dando qualche direttiva su come modificare il sito o il blog,per consentire proprio a tutti di lavorarci sopra. Poi si linka a wikithesis nella sezione ritenuta più giusta con una piccola descrizione.O magari, se un giorno sarà possibile, si potranno inserire tutte in wikibooks.E' meglio lasciare che wikithesis sia un insieme di links da cui raggiungere la cultura.Per ora.

Si possono aggiungere informazioni utili per gli studenti laureandi e non :come e in quanto tempo si è realizzata, in quali biblioteche si è andati , recensire le parti della bibliografia spiegando perché si è citato quel libro o quell'articolo e magari spiegandone il contenuto o descrivendone i dati il prezzo il codice ISBN ecc. Insomma insegnare tutta la vita e non per un giorno. E' un'operazione culturale fondamentale,ma lunghissima .alla fine potremo recuperare migliaia di tesi catalogandole per argomento:statistica , fisica , ingegneria e via dicendo. Recuperare le tesi scritte anche molto tempo addietro è un atto culturale concreto ed importante. Il lavoro torna a riesplodere di vita diventa una base per progetti collettivi si collega ad altre tesi e suggerisce nuovi approfondimenti per studenti delle nuove generazioni. Perché tenere la cultura ad impolverare?

Buona l'idea, i link si possono inserire anche facendo riferimento a wikiversità, e "categorizzandoli" in una pagina apposita "WikiTesi" (o wikithesis, il nome non importa). L'introduzione delle tesi in wikibooks deve comunque tenere in considerazione la possibilità e la necessità della loro modifica (in un certo senso, diventerebbero oggetto di wikiricerca, anzi sarebbe un buon punto di partenza) e della perdita delle informazioni sull'autore (al massimo il link alla versione originale su un sito esterno). Se la tesi deve rimanere immutata (come succede tra l'altro su siti come LiberLiber, per esempio), allora forse è meglio riferirsi a progetti come wikisource. ciao
daniele
PS ci sono ancora, è che sono stato un po' assente, tra problemi col computer, un po' di vacanza, e vari impegni. Comunque ogni tanto mi farò risentire