Vikidia/Sintassi wiki

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

La sintassi wiki[modifica]

Si può anche parlare di Wikicode. Se si sceglie un articolo di Vikidia e si clicca su Modifica il Wikicode, si scopre il codice della pagina, o almeno il codice del testo visualizzato nella pagina.

Cosa vuol dire? In poche parole, si deve distinguere il modo in cui è scritto un testo e il modo in cui lo si vede. È un po' come il codice sorgente di una pagina web. C'è ad esempio il codice HTML e c'è il risultato visualizzato dal navigatore.

Molti utenti sono abituati a software cosiddetti WYSIWYG (What You See Is What You Get). In altre parole, l'azione effettuata è immediatamente visibile. Per esempio, se si mette un testo in grassetto, si clicca sul bottone Metti in grassetto (o sull'icona corrispondente, o andando nel menu) e il testo selezionato diventa grassetto.

In HTML o con il Wikicode si usano segni o marcatori che indicano che il testo deve essere visualizzato in grassetto. Per questo effetto, si mettono tre apostrofi da una parte e dall'altra della parola. Così se si scrive '''BB-8''' si otterrà BB-8.

Il Wikicode è un linguaggio di marcatura leggero. Ne conoscerete sicuramente altri come HTML. LaTex, XML, BBCode, Markdown eccetera. Sono di solito (e per il poco di cui abbiamo bisogno) facili da imparare.

Se non avete capito bene, non vi preoccupate. Ricominceremo dal menu. E nel peggiore dei casi, se riterrete che sia troppo per voi, sappiate che esiste un editor visuale (un po' come per la videoscrittura) che vi risparmierà questo apprendimento. In ogni caso trovo che sarebbe un peccato non approfittare dell'occasione per sensibilizzare gli allievi alla nozione di codice; e inoltre quando di effettua una modifica è utile capire in cosa si traduce nel codice del testo.

Se poi vi sentite paralizzati dal timore di fare bestialità, potete esercitarvi nella pagina della sandbox.

Questa pagina viene regolarmente svuotata da un robot, cosicché potete giocarci e provare tutto quello che volete - nei limiti della decenza. Sarà anche l'occasione per indicare agli allievi che su Internet non si incontrano solo esseri umani ma anche robot!.

Vediamo ora le nozioni di Wikicode di cui c'è veramente bisogno per scrivere il primo articolo.

Righe vuote/a capo[modifica]

Se si vuole lasciare una riga vuota, un solo a capo non avrà nessun effetto. Inutile quindi premere Invio (la grande freccia ad angolo) che non cambierà nulla. Per andare a capo bisogna mettere due righe vuote. In altre parole, lasciare una riga vuota permette di separare i paragrafi.

In alternativa si può usare il marcatore <br />. Un marcatore è un'informazione compresa tra i segni < e >. In questo caso, br vuol dire break. Quindi spezza la riga.

Se si scrive:

BB-8 è un personaggio di Star Wars.<br />È un piccolo robot.

Si otterrà questo:

BB-8 è un personaggio di Star Wars.
E' un piccolo robot.

Parole in corsivo[modifica]

Per questo effetto si devono mettere due apostrofi a destra e sinistra della parola.

Esempio: BB-8 è un personaggio di Star Wars. <br /> È un ''piccolo'' robot.

Che restituisce:

BB-8 è un personaggio di Star Wars.
È un piccolo robot.

Grassetto[modifica]

Si mettono tre apostrofi a sinistra e a destra della parola:

'''BB-8''' è un personaggio di Star Wars. <br />È un ''piccolo'' robot.

Si ottiene:

BB-8 è un personaggio di Star Wars.
È un piccolo robot.

Grassetto corsivo[modifica]

Ci vogliono cinque apostrofi a sinistra e destra della parola:

'''BB-8''' è un personaggio di '''''Star Wars'''''. <br />È un ''piccolo'' robot.

Ecco il risultato:

BB-8 è un personaggio di Star Wars.
È un piccolo robot.

Riassumendo[modifica]

''BB-8'' darà BB-8

'''BB-8''' darà BB-8

'''''BB-8''''' darà BB-8

Mettere un titolo[modifica]

Occorre il segno = da una parte e dall'altra del titolo

Scegliere:

= Titolo principale =

== Titolo 1 ==

=== Titolo 2 ===

==== Titolo 3 ====

Tenete conto che il titolo principale non è necessario: viene generato automaticamente quando si crea l'articolo. È necessario capire la logica dei titoli. I numeri non indicano il numero del titolo (il primo, il secondo, terzo ecc) ma il loro livello di gerarchia nel testo.

Il titolo di primo livello (== Titolo 1 ==) costituisce una o più delle vostre parti. Può quindi essere utilizzato più volte

Così, in un testo diviso in tre parti si avranno tre titoli di livello 1:

== Titolo 1 ==

''Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi sed cursus ex. Aenean sit amet sem vel nisi iaculis interdum a in risus. Morbi vel gravida eros. Aenean in dignissim ante. In hac habitasse platea dictumst. In viverra purus a enim egestas sollicitudin. Nunc feugiat, velit sed sollicitudin congue, ante elit ultrices justo, nec imperdiet arcu ante sed bibh.''

== Titolo 1 ==

''Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi sed cursus ex. Aenean sit amet sem vel nisi iaculis interdum a in risus. Morbi vel gravida eros. Aenean in dignissim ante. In hac habitasse platea dictumst. In viverra purus a enim egestas sollicitudin. Nunc feugiat, velit sed sollicitudin congue, ante elit ultrices justo, nec imperdiet arcu ante sed bibh.''

== Titolo 1 ==

''Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi sed cursus ex. Aenean sit amet sem vel nisi iaculis interdum a in risus. Morbi vel gravida eros. Aenean in dignissim ante. In hac habitasse platea dictumst. In viverra purus a enim egestas sollicitudin. Nunc feugiat, velit sed sollicitudin congue, ante elit ultrices justo, nec imperdiet arcu ante sed bibh.''

Se nella prima parte c'è una sotto-sezione, si userà per essa un titolo di livello 2:

== Titolo 1 ==

''Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi sed cursus ex. Aenean sit amet sem vel nisi iaculis interdum a in risus.''

=== Titolo 2 ===

'' Morbi vel gravida eros. Aenean in dignissim ante. In hac habitasse platea dictumst. In viverra purus a enim egestas sollicitudin.''

=== Titolo 2 ===

''Nunc feugiat, velit sed sollicitudin congue, ante elit ultrices justo, nec imperdiet arcu ante sed bibh.''

In conclusione, il titolo principale è quello dell'articolo. Il titolo 1 è una delle parti dell'articolo. Se servono sotto-sezioni, si usa il titolo 2. Per mettere sotto-sezioni nelle sotto-sezioni, usare il titolo 3. E così via.

Sommario[modifica]

In linea di principio non c'è da fare niente. Si costruisce automaticamente a partire dai titoli dell'articolo.

Creare un nota[modifica]

Per creare note a pié di pagina per mettere riferimenti o link, si usa il marcatore <ref> e </ref>

Esempio:

BB-8 è un personaggio di Star Wars.<ref>http://www.iphon.fr/post/histoire-robot-bb-8-iphone-839745</ref> <br />È un piccolo robot.

BB-8 è un personaggio di Star Wars.[1]
È un piccolo robot.

Al fondo della pagina ritroverete l'URL che avete messo in nota.

I link[modifica]

Ci sarà bisogno di creare tre tipi di link:

 * verso un altro articolo
 * verso un'immagine
 * verso un sito esterno.

Verso un altro articolo[modifica]

Per rendere una parola riferimento ad un altro articolo di Vikidia, basta circondarla con due parentesi quadre:

[[Nome dell'articolo]]

Per utilizzare lo stesso riferimento ma visualizzando un altro testo, si fa così:

[[Nome dell'articolo | Testo del collegamento]]

Verso un'immagine[modifica]

Per inserire un'immagine si usa lo stesso principio, ma in questo modo:

[[:Immagine:Nome dell'immagine]]

Notare che basta inserire il nome dell'immagine (senza dimenticare l'estensione come .jpg o .png) - ma bisogna conoscerlo. E in alcuni casi anche importare l'immagine (dopo essersi assicurati di averne diritto).

Per questo si deve spedire l'immagine a Wikimedia Commons. Ci torneremo più avanti.

Si possono anche indicare la posizione e la dimensione dell'immagine in questo modo:

[[Immagine:nome dell'immagine|miniatura|left|Legenda dell'immagine]]

Verso un sito esterno[modifica]

[http://indirizzo.com Titolo del link]

Dare un elenco[modifica]

Ci possono essere due tipi di elenchi:

  • gli elenchi non numerati (*)
  • gli elenchi numerati (#)

Elenchi non numerati[modifica]

Un asterisco permette di creare elenchi puntati.

* Prima riga
* Seconda riga
* Terza riga
* Quarta riga
* Quinta riga

L'elenco può essere indentato aggiungendo un secondo o terzo asterisco:

* Prima riga
* Seconda riga
* Terza riga
** Quarta riga
** Quinta riga

Elenchi numerati[modifica]

Un diesis (o due, o tre eccetera) permette di creare elenchi numerati.

# Prima riga
# Seconda riga
# Terza riga

Che produce:

  1. Prima riga
  2. Seconda riga
  3. Terza riga

Si ha la possibilità di indentare aggiungendo un secondo diesis.

È tutto, ma...[modifica]

Ecco, questo è all'incirca tutto quello che può servire per scrivere un articolo per Vikidia. Si possono trovare altre indicazioni sul sito dell'enciclopedia stessa. Se per caso vi viene voglia di fare cose un po' più complicate, buttate l'occhio su questa pagina di Wikipedia.

Ci troverete una raccolta di indicazioni. Ad esempio, come inserire una poesia (con il marcatore

 e quindi senza dover spezzare le righe con
):


<poem>
L'albero a cui tendevi
la pargoletta mano,
il verde melograno
Da' bei vermigli fiori
Nel muto orto solingo
Rinverdì tutto or ora,
E giugno lo ristora
Di luce e di calor.

Potrebbe venirvi anche voglia di inserire uno spartito musicale con il marcatore <score>.

E fra le altre delizie, magari verrà voglia di creare una tabella, un vero rompicapo. Prendo l'esempio di Wikipedia, che propone su questa pagina un aiuto completo degli aspetti essenziali della complessa sintassi e che può tuttavia essere trattata con l'assistente visuale. Questo specialmente per chi non ha familiarità né con l'inglese né con l'HTML.

In ogni caso, una tabella si presenta così:

 
{| class="wikitable alternance center"
 |+ Titolo
 |-
 |
 ! scope="col" | Titolo col. A
 ! scope="col" | Titolo col. B
 ! scope="col" | Titolo col. C
 |-
 ! scope="row" | Titolo riga 1
 | Dato 1A
 | Dato 1B
 | Dato 1C
 |-
 ! scope="row" | Titolo riga 2
 | Dato 2A
 | Dato 2B
 | Dato 2C
 |-
 ! scope="row" | Titolo riga 3
 | Dato 3A
 | Dato 3B
 | Dato 3C
 |}
 

Infine non dimenticate di indicare a che categoria appartiene l'articolo che avete realizzato con gli allievi, precisando che si tratta del frutto di un lavoro scolastico. A questo scopo potete inserire questo codice che farà comparire un piccolo rettangolo verde:

{{Articolo frutto di lavoro scolastico}}

  1. http://www.iphon.fr/post/histoire-robot-bb-8-iphone-839745