Wikibooks:Sandbox

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Un castello di sabbia

MODIFICA QUESTA PAGINA!

Benvenuti nella sandbox.

Nei parchi giochi, la sandbox è un'area delimitata, dove i bimbi giocano con paletta e secchiello. Analogamente, su Wikibooks la sandbox è una pagina dove si può scrivere liberamente, senza timore di fare danni in questo progetto che stiamo costruendo anche con il tuo contributo. Qui, se vuoi, puoi anche depositare bozze dei tuoi articoli in attesa di salvarli, anche se è più comodo usare per questo scopo le sottopagine della tua pagina utente (in questo modo: Utente:Nomeutente/Sandbox).

Fate qui le vostre prove!
Clicca qui per modificare il contenuto attuale.
Clicca qui per avere spazio bianco dove scrivere (sarà aggiunto in fondo alla pagina).
La sintassi wiki è spiegata alla pagina Aiuto:Markup. Dopo averla letta, se hai ancora un dubbio su come si fa, clicca qui e lascia un messaggio.

Considera che il tuo testo potrebbe non rimanere a lungo in questa pagina, che viene spesso sovrascritta da altri utenti e "ripulita" con una certa regolarità.


  1. Primo capitoloOikos nomos (οἶκος νόμος) - L'Economia, ovvero la gestione delle risorse limitate per il benessere collettivo/Primo capitolo
  1. secondo capitolocapitolo 2 - testo libero/secondo capitolo


faccio una prova epr creare una pagina o modificarla


Oikos nomos (οἶκος νόμος) - L'Economia, ovvero la gestione delle risorse limitate per il benessere collettivo[modifica]

"Economia" è una parola che usiamo tutti i giorni, che leggiamo sui giornali o ascoltiamo in televisione, che leggiamo in un post su Facebook o in una pagina di Wikipedia, ma sappiamo cosa vuol dire?

Prima di andare avanti nella lettura, per curiosità, prova a dare una risposta alla domanda: "Cos'è l'economia?". Te lo chiedo perché uno degli scopi di questo libro è quello di sfatare alcuni miti e leggende su cosa sia l'economia e a cosa serve, provando a spazzar via tutta quella cultura cinica, consumistica e dell'arrivismo, che per darsi un tono di umanità usa la parola "economia", un po' come un lupo che si traveste da agnello.

Ci sono tante definizioni di economia che oramai sono entrate nell'immaginario collettivo, che vanno dallo studio delle tecniche e strategie per "fare i soldi" e "speculare" a quali sono i comportamenti da adottare per "risparmiare soldi". Ricorda che nulla è più lontano all'economia quanto la speculazione e il far soldi!

Tra le definizioni di economia, quella che preferisco è quella scritta nel 1959 dall'economista Raymond Barre:

«L'economia è la scienza della gestione delle risorse scarse. Essa prende in esame le forme assunte dal comportamento umano nella gestione di tali risorse; analizza e spiega le modalità secondo le quali un individuo o una società destinano mezzi limitati alla soddisfazione di esigenze molteplici ed illimitate.»

Che ho fatto mia nella seguente formula:

«L'economia è la scienza che studia la gestione delle risorse limitate per il benessere comune.»

Che oltre a essere il titolo di questo libro, è anche la frase con cui ho aperto ogni mio corso di economia.

  1. Secondo capitolo