Wikijunior Dinosauri/Iguanodon

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Dinosauri

Introduzione
T-Rex
Stegosaurus
Allosaurus
Apatosaurus
Pterosaurus
Triceratops
Plesiosauria
Velociraptor
Herrerasaurus
Ankylosaurus
Iguanodon
Brontosaurus
Ichthyosaurus
Estinzione
Pangea
Fossili
Glossario

L'Iguanodon era uno dei dinosauri più comuni. Fu inoltre uno dei primi dinosauri ad essere scoperto e a ricevere un nome. il suo nome, in greco, significa "Dente di Iguana".

Come erano?[modifica]

Una rappresentazione artistica di un Iguanodon

Iguanodon era un grande dinosauro. Da adulto era lungo dieci metri, ed era grosso e pesante. Aveva il collo lungo. Aveva anche una coda lunga e il becco. In bocca aveva denti vicino alle guance, verso il fondo, e davanti aveva un becco aguzzo. Iguanodon di solito camminava a quattro zampe, ma poteva anche alzarsi su due zampe. Su ogni zampa aveva quattro dita e uno spuntone a forma di cono fatto di osso. I piedi di dietro avevano tre dita con unghie che somigliavano a zoccoli.

Cosa mangiavano?[modifica]

Iguanodon mangiava piante, e le masticava con i denti. Fu uno dei primi dinosauri che usavano i denti per masticare. Questi si consumavano, e venivano sostituiti di continuo, cosa comune a tanti altri erbivori, anche attuali. Data la postura eretta, si occupava prevalentemente di fronde di alberi.

Quando vissero?[modifica]

Iguanodon visse tra 130 e 65 milioni di anni fa.

Dove vivevano?[modifica]

Dappertutto! Vivevano sulle spiagge, nelle pianure, nelle foreste, in montagna, nei deserti e nelle paludi. Vivevano in America del Nord e del Sud, in Asia, Europa e Australia.

Quando sono stati scoperti?[modifica]

Un dente di Iguanodon fu scoperto nel 1822, e questa fu una delle prime scoperte sui dinosauri. Questo dinosauro fu chiamato Iguanodon nel 1825 dal dottor Gideon Mantell, perché i suoi denti somigliavano a quelli dell'iguana, che è un animale che esiste oggi. Ma questo era nulla. Nel 1878, in una miniera di carbone belga, a Bernissart, vicino Mons, vennero scoperti 29 scheletri di questi enormi erbivori bipedi, abbastanza ben conservati. Ma erano stati scoperti in uno strato del Carbonifero, come era possibile? L'unica spiegazione è che, per qualche ragione (forse un incendio di foreste o praterie, o un attacco di predatori) siano miseramente precipitati in un intero branco da un precipizio, che per l'appunto si affacciava su questi strati geologici molto più antichi. 11 di questi scheletri sono stati poi esposti, ancora con un colore molto scuro, nel museo di Storia Naturale di Bruxelles. Si è trattato di uno dei ritrovamenti, se non del ritrovamento (senz'altro all'epoca) più importante e sensazionale della storia dei dinosauri.

Curiosità[modifica]

Iguanodon aveva un grosso spuntone sulle zampe davanti, dove noi abbiamo il pollice. All'inizio si pensava che questo spuntone fosse sul naso, un po' come il corno di un rinoceronte. Ma poi si scoprì che si trovava sulle zampe davanti. Ma a cosa serviva? Alcuni dicono che si poteva usare per difendersi dai predatori. Altri invece dicono che era usato per combattere quando due Iguanodon si scontravano.

Cosa non conosciamo ancora?[modifica]

  • A cosa serviva lo spuntone
  • Il colore della pelle
  • Perché era così comune e adattabile