Catalano/Femminile

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

In generale, in catalano il femminile si forma aggiungendo una a al maschile. Ecco alcuni esempi: noi (ragazzo) / noia, avi (nonno) / àvia, gat (gatto) / gata.

Ciò può comportare delle modifiche alla forma primitiva maschile:

  • In alcuni casi, può avvenire una modifica dell'ultima consonante:

p/b: llop/lloba (lupo/lupa);

t/da: cunyat/cunyada (cognato/cognata);

c/ga: amic/amiga (amico/amica);

s/ssa: gos/gossa (cane/cagna);

u/va: jueu/jueva (ebreo/ebrea);

f/va: serf/serva (servo/serva);

l/l·la: Marcel/Marcel·la.

  • In altri casi, aggiungendo la a del femminile si sopprime un'altra vocale:

alumne/alumna (alunno/alunna);

mestre/mestra (maestro/maestra);

déu/dea (dio/dea);

europeu/europea (europeo/europea).