Catechismo minore di Westminster/catminwest002

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Indice - D/R precedente - D/R seguente

2. D. Quale regola Dio ci ha dato per condurci a dare gloria a Dio e fruire di Lui?

R. La Parola di Dio (che comprende sia l'Antico che il Nuovo Testamento), è l'unica regola che ci conduca a dare gloria a Dio ed a fruire di Lui.

Testo originale[modifica]

Inglese Latino
Ques. 2. What rule hath God given to direct us how we may glorify and enjoy him? Ans. The Word of God, which is contained in the Scriptures of the Old and New Testaments, is the only rule to direct us how we may glorify and enjoy him. Quæs. Quam nobis regulam dedit Deus, qua nos ad ejus glorificationem ac fruitionem dirigamur? Resp. Verbum Dei (quod Scripturis Veteris ac Novi instrumenti comprehenditur) est unica regula, qua nos ad ejus glorificationem ac fruitionem dirigamur.

Riferimenti biblici[modifica]

  • "Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia" (2 Timoteo 3:16)
  • "Io lo dichiaro a chiunque ode le parole della profezia di questo libro: se qualcuno vi aggiunge qualcosa, Dio aggiungerà ai suoi mali i flagelli descritti in questo libro; se qualcuno toglie qualcosa dalle parole del libro di questa profezia, Dio gli toglierà la sua parte dell'albero della vita e della santa città che sono descritti in questo libro" (Apocalisse 22:18,19).

Commento[modifica]

Un tempo l'essere umano era in costante comunione con Dio: esisteva un dialogo fra Dio e l'uomo. Ora, a causa del peccato, questo dialogo è interrotto. Per grazia di Dio, però, per tornare ad essere ciò che dovevamo essere, Egli torna a parlarci in Gesù Cristo (la Sua Parola diventata essere umano) e nella Bibbia (la Sua Parola diventata Scrittura). La natura ci può dire già qualcosa di Dio, come pure la nostra coscienza; questo però non è sufficiente. Dio ci ha dato in Cristo e nella Scrittura, e solo là, la Sua speciale rivelazione che ci può guidare in modo adeguato a ricostituire quello che dovevamo essere. è chiara a tutti nelle sue linee essenziali, ed è sufficiente in sé stessa per lo scopo che si prefigge (non abbiamo bisogno di rivelazioni complementari).