Confessione di fede di Westminster

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

L'abbazia di Westminster

Questo wikibook contiene il testo commentato della Confessione di fede di Westminster. La Confessione di fede di Westminster è uno dei credo più influenti della Riforma calvinista della fede cristiana, uno dei documenti più significativi che definiscono il contenuto di quelle che hanno assunto poi il nome di Chiese riformate o presbiteriane, elaborato a Westminster (Londra, Gran Bretagna) dal 1643 al 1646. I traduttori lo rendono ora disponibile in lingua italiana, non solo per motivi storiografici e culturali, ma persuasi della sua immutata attualità, affinché se ne serva per la crescita della fede biblica nel nostro tempo.

Traduzione e commento originale di Paolo Castellina, MVD

Indice[modifica]

CopertinaConfessione di fede di Westminster/Copertina

Introduzione[modifica]

Capitoli[modifica]

  1. Le Sacre ScrittureConfessione di fede di Westminster/cfw01
  2. Dio e la Santa TrinitàConfessione di fede di Westminster/cfw02
  3. L'eterno decreto di DioConfessione di fede di Westminster/cfw03
  4. La creazioneConfessione di fede di Westminster/cfw04
  5. La divina provvidenzaConfessione di fede di Westminster/cfw05
  6. La caduta dell'uomo, il peccato, la sua punizio­neConfessione di fede di Westminster/cfw06
  7. Il patto di Dio con l'uomoConfessione di fede di Westminster/cfw07
  8. Cristo, il mediato­reConfessione di fede di Westminster/cfw08.
  9. Il libero arbitrioConfessione di fede di Westminster/cfw09
  10. La chiamata efficaceConfessione di fede di Westminster/cfw10
  11. La giustific­azio­neConfessione di fede di Westminster/cfw11.
  12. L'adozio­neConfessione di fede di Westminster/cfw12.
  13. La santificazioneConfessione di fede di Westminster/cfw13
  14. La fede salvifi­caConfessione di fede di Westminster/cfw14.
  15. Il ravvedimento che porta alla vitaConfessione di fede di Westminster/cfw15
  16. Le buone opereConfessione di fede di Westminster/cfw16
  17. La perseveranza dei santiConfessione di fede di Westminster/cfw17
  18. La sicurezza della grazia e la salvezzaConfessione di fede di Westminster/cfw18
  19. La legge di DioConfessione di fede di Westminster/cfw19
  20. La libertà del cristiano e la libertà di coscienzaConfessione di fede di Westminster/cfw20
  21. Il culto e il riposo sabbaticoConfessione di fede di Westminster/cfw21
  22. I giuramenti e i voti legittimiConfessione di fede di Westminster/cfw22
  23. L'autorità civileConfessione di fede di Westminster/cfw23
  24. Matrimonio e divorzioConfessione di fede di Westminster/cfw24
  25. La chie­saConfessione di fede di Westminster/cfw25.
  26. La comunione dei santiConfessione di fede di Westminster/cfw26
  27. I sacramentiConfessione di fede di Westminster/cfw27
  28. Il battesimoConfessione di fede di Westminster/cfw28
  29. La cena del Signo­reConfessione di fede di Westminster/cfw29.
  30. La disciplina ecclesiasticaConfessione di fede di Westminster/cfw30
  31. I sinodi e i conciliConfessione di fede di Westminster/cfw31
  32. Lo stato dell'uomo dopo la morte e la risurrezione dei mortiConfessione di fede di Westminster/cfw32
  33. Il giudizio finaleConfessione di fede di Westminster/cfw33

Fonti[modifica]

Il testo originale si trova a questo link. Nel commento ad ogni singolo articolo riportiamo la versione inglese accompagnata da quella latina. Il testo inglese è tratto dalla seconda edizione apparsa sotto il titolo; 'The Humble | Advice | of the | Assembly | of | Divines, | now by Authority of Parliament | sitting at Westminster, | concerning | a Confession of Faith: | with the Quotations and Texts of | Scripture annexed. Presented by them lately to both Houses of Parliament. | Stampato a Londra; | e | ristampato ad Edimburgo da Evan Tyler, Printer to | the Kings most Excellent Majestie. 1647.' L'ortografia e la puntuazione sono conformi all'uso moderno. I cambiamenti della Revisione americana ricorrono soprattutto al cap. XXIII., XXXI. La versione latina della Confessione di fede di Westminster ed i Catechismi, di G. D. apparve per la prima volta a Cambridge, nel 1656 (e nel 1659); a Edimburgo nel 1694, etc.; ed a Glasgow nel 1660), sotto il titolo: 'Confessio Fidei | in Conventu theologorum authoritate | Parliamenti Anglicani indicto | Elaborata; | eidem Parliamento postmodum | Exhibita; | Quin et ab eodem, deindeque ab Ecclesia Scoticana | Cognita et Approbata; | und cum | Catechismo | duplici, Majori, Minorique; | E Sermone Anglicano summa cum fide | in Litinum versa. Cantabrigiæ: excudebat Johannes Field, celeberrimæ Academiæ typographus.']

Altri progetti[modifica]