Discussioni utente:Otrebla86~itwikibooks

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search


Ciao Otrebla86~itwikibooks, benvenuto/a su Wikibooks — La biblioteca libera
Buon lavoro e buon divertimento da me e da tutti i wikibookiani, di seguito trovi delle semplici informazioni sul sito.

Di cosa ti vorresti occupare? Leggere o contribuire? su quali argomenti? Scrivimi pure sulla mia pagina di discussioni. Intanto qui c'è la tua sandbox personale. Diablo 17:31, 5 set 2006 (UTC)

Per iniziare la tua collaborazione, guarda come prima cosa il tutorial e la pagina di aiuto.
Controlla cosa mettere e cosa non mettere su Wikibooks e ricorda:

Se hai problemi chiedi al Bar, ad un admin o a qualsiasi wikibookiano vedessi collegato seguendo le ultime modifiche.

Ti ricordiamo inoltre che abbiamo bisogno del tuo aiuto anche per Wikiversità: corsi universitari open-source.


immagini nella firma[modifica]

Ciao e benvenuto, ci è stato consigliato dai developers di non mettere immagini o templates nella firma. A presto The doc post... 08:52, 6 set 2006 (UTC)

Fondamenti di informatica[modifica]

Dunque su due piedi (ho sonno :P) potrei dirti di dare un'occhiata qui se non trovi una risposta chiedi a Utente:pietrodn che è l'esperto in materia. Da un punto di vista contenutistico non saprei...bisognerebbe cercare un corrispondente cartaceo ;) Diablo 21:19, 22 ott 2006 (UTC)

Oggi girovagando su internet ho trovato tre link: 1, 2, 3 Buon lavoro con i sommari! :P Diablo 06:15, 23 ott 2006 (UTC)

Fondamenti di informatica[modifica]

Sì il primo capitolo ad occhio va bene. Anche tu usi Macintosh? Grandeeeee!!! Per fare le 4 tildi premi per 4 volte la combinazione di testi alt-5. Ciao, -- PietroDn 15:13, 24 ott 2006 (UTC)

opps... di tasti :-) -- PietroDn 15:50, 24 ott 2006 (UTC)

Compliments[modifica]

Ciao oltreblablablabla :D volevo complimentarmi per il lavoro che stai svolgendo, stai facendo veramente bene spero che rimarrai con noi più in avanti ;). Ciao e buon lavoro continua così :P Diablo 18:06, 28 ott 2006 (UTC)

Wikilink[modifica]

Ciao, in linea di massima dovresti trovare un compromesso tra wikilink interni ed esterni. Mi spiego, nelle pagine di aiuto di Wikibooks ogni tanto incontri il wikilink lingua italiana che non punta al Corso di italiano, ma all'articolo su wikipedia. Questo perché se uno clicca su lingua italiana non si aspetta di certo di trovare un libro con tanto di esercizi, ma probabilmente una definizione di lingua italiana ecc..ec..(che probabilmente è anche presente all'interno del libro ma è più intuitivo ed immediato leggere la voce su it.wiki). Detto ciò se ad esempio scrivi la parola atomo e vedi che la rispettiva pagina è fatta molto bene, almeno quanto quella presente su wikipedia sentiti libero di linkare la pagina del libro ;). Ah un piccolo consiglio, solitamente i wikilink all'interno dei libri non sono molti per questioni di leggibilità, leggere una voce è diverso da leggere un libro; quindi cerca di trovare quei wikilink essenziali all'interno di un argomento ;). Spero di essere stato abbastanza esaustivo se hai dubbi contattami pure ;). Ciao e buon lavoro! Diablo 16:05, 2 nov 2006 (UTC)

Libro del mese[modifica]

Sì...in effetti è una regola un po' restrittiva però aiuta a contenere i tempi di votazione. Nessuno sfora, e se accade viene annullato il voto. In questo modo la votazione si svolge ordinatamente ed è più semplice nonchè più breve pubblicare i nuovi libri del mese. Esattamente il contrario di ciò che succede con il festival della qualità wikipediano :P Diablo 17:43, 3 nov 2006 (UTC)

grigio filosofo[modifica]

§


Filastrokka siciliana da parte di Grigio Meccanico


dimmi dimmi apuzza nika

unni vai cusì luntanu

nun c'è cima k'arrusika

di lu munti a nui vicinu ...


§

su certi segni senza campo semantico[modifica]

§

Carissimo Alberto,

tu non lo sai, ma il tuo era anche il secondo nome di mio Padre.

Si chiamava Antonino.

Per me fu Amico di libri, di nuoto e di bicicletta.

E' come se fosse sempre con me.

Ho scoperto solo ora che sei giovanissimo.

Vuoi sapere cosa sono quei segni che ogni tanto metto nei testi?

Solamente come dei limiti allo spazio della pagina.

Non sono un esperto di informatica.

Ho quasi tre volte la tua età (il prossimo ottobre...) ma evidentemente mi divertono ancora quei 'segni' che apparentemente non valgono nulla.

Ma il nulla, dopotutto, urge alla forma.

E le cose ordinate, limitate, quelle che ci separano dall'infinito, sono così poche.

Sono limitate.

Quando salvo un file in unità C:, o su unità esterne, lo faccio precedere da segni che non vogliono dire nulla.

Ma mettono in posizione avanzata il file.

Certo, si può far danno.

Ma finora tutto è andato bene.

L'importante è ... evitare il cancelletto (...senza nessuna allusione o elusione per i giardini), almeno in questi casi.

La poesia che ti ho mandato settimane fa era su un'antologia di Ginnasio quando ...non eri ancora nato.

Ne ricordo qualche brano.

A Grigio meccanico ho apportato qualche modifica direi anche sostanziale, eliminando i versi miei e il preambolo iniziale.

Adesso è una specie di trattatello assai poco trionfalistico ma nemmeno poi pessimistico, dico la verità, sulla scuola e sui libri in genere, se si prende la biblioteca come metafora.

Quello che succede in questi mesi, del resto, nelle nostre scuole non è che una specie di effetto collaterale.

Secondo me una Scuola che consente ai docenti d'un liceo di eliminare una intera cattedra di Greco per consentire più numerose iscrizioni per poi fallire questo obiettivo in pieno è una Scuola in cui opera quel fattore misterioso come mille di certi segni, ma reale, che modestamente ho battezzato...il ricatto silente.

Non c'è nessuna voglia di polemica in me, né acrimonia o cattiveria.

Semplicemente sono un pò come il grande Giovanni Verga, che pur non essendo un puro e semplice pessimista, come lo hanno sbrigativamente definito, vedeva con realismo scarno l'ambiente contestuale che talora ci protegge e circonda, ma non ci consente di allargare lo sguardo, come se fossimo un mollusco che per proteggere una perlina si chiude ermeticamente nel guscio.

Ora ti saluto e ti auguro ogni cosa buona.

A proposito, tre anni fa, per raccontare una vicenda legata ad Antonino, scrissi ripetutamente, in latino quasi ... per nostalgia, a Karol Wojtila.

Mi risposero dal Vaticano, inviandomi una speciale benedizione Apostolica ... tibi tuisque, diceva il testo ... ossia ,,, a te e ai Tuoi, ossia a me ed ai Miei Amici, Parenti o colleghi.

Comunicai la cosa in modo quasi fanciullesco, tutto contento, a Parenti, Amici, Colleghi di Scuola.

Non so se posso permettermi, ma vorrei che tutti Voi di Wikipedia\books consideraste la possibilità...di essere Miei Amici.

Se la cosa Vi piace.

Un saluto carissimo.

--Gennaro di Jacovo 09:45, 23 nov 2006 (UTC)

§§§

§

Allego gli indirizzi dei miei siti che ho dovuto rivedere in parte per un contrattempo: il sito Biblisito, che probabilmente deriva da una errata trascrizione di Bibliosito, si è sgradevolmente confuso con altri due, creandomi problemi di ... identità e di contenuti.

Se necessario, riscriverò alcuni miei siti.

Bibliosito, come gli altri miei siti, contiene solo romanzi e racconti, con poesie, nient'altro.

Ne siete a conoscenza da tempo, visto che ne parlai anche con Francesco Cesari, mesi fa, a Settembre.

§§§

http://xoomer.virgilio.it/bibliosito/

http://xoomer.virgilio.it/argosito/

http://xoomer.virgilio.it/narratur/

http://xoomer.virgilio.it/xanta/


http://xoomer.virgilio.it/tekne/

§§§

Approfitto per farti tanti auguri di Buon Anno.

Per la cancellazione delle mie troppo critiche considerazioni, procedete pure secondo norma.

Ti saluto.

--Gennaro di Jacovo 22:24, 28 dic 2006 (UTC)

§§§

§

Algebra e fila strokka[modifica]

Non è storia e nemmeno pensieri.

E' solo il ricordo di jeri

sistemato in un certo cassetto

d'una scrivania con una sedia rossa.

O forse è un pò di tutto questo.

Penso però che spesso

ho visto cane e gatto giocare

e non solo mordersi e graffiarsi.

§

L'illuminismo?

La ragione?

Cose splendide, ma l'...Enel ricorre alla poesia e al mito per farsi pubblicità con Giannini.

Per tutti la luce non è un'illusione ottica o la metafora della ragione.

E' una cosa che se non c'è non funzionano elettrodomestici e tutto il resto.

Compreso Internet...

Oggi si direbbe ... e amarono gli Uomini più la Luce che le Tenebre....

Comunque, illuminismo, romanticismo, decadentismo, pessimismo, melancolìa...sono cose note persino agli 'antichi' egizi, ai mesopotamici, ai greci classici, all'India ed alla Cina di tanto tempo fa.

I 'moderni' hanno aggiunto pochi termini 'nuovi'.

Non sono 'parole' inventate dai tedeschi e dai francesi nel '700.

Sono atteggiamenti, come la comunicazione e lo stesso linguaggio, eterni, nati con l'uomo.

Socrate e Sausurre sarebbero d'accordo con questo povero scribakkino...

E comunque, ogni rispetto anche a chi restaura antichi capolavori.


§

Anche chi pratica poco la matematica convenzionale può volerle bene e sognare un giorno di frequentarla di più.

Anni fa ho letto fra i filosofi matematici (un tempo un filosofo era anche e soprattutto osservatore della natura, fisico, matematico, politico) Pascal, Cartesio e Galileo.

Scrivono come romanzieri questi grandi 'matematici' e fisici...

Il termine matematica del resto è nato col significato di sapere, per quel che mi risulta dall'etimo.

Quindi una volta essete matematici voleva dire essere filosofi, amici del sapere universale.

§

Eppure, fai caso a questo: il filosofo meno compreso e più ammirato, il fondatore in un certo senso del pensiero che poi è arrivato all'illuminismo ed al positivismo era Eraclito.

E come lo hanno soprannominato, i Greci stessi?

l' Oscuro.

§

E il grande Siddharta, come fu chiamato?

Buddho...lo Svegliato...

§

L'oscurità ci permette paradossalmente di riconoscere la scintilla della luce.

Non viceversa.

E il Sonno, preziosissimo e più vivace e vitale di quel che si crede, ci porta al giorno ed alla Luce.

Non lamentiamoci troppo, allora, quando ci fanno addormentare.

Adesso mi accomiato...scusandomi per il tono faceto.

--Gennaro di Jacovo 18:50, 23 nov 2006 (UTC)

§§§

Computer Science[modifica]

Ciao, ti ringrazio per ogni cosa. Mi sono permesso di modificare un testo che parlava di C. (ora non ricordo) cmq citava un operatore di confronto, tale identità '===', io non ho mai visto neanche un dialetto C con suddetto operatore ... quindi l'ho cancellato. --MarcoBardelli 23:31, 27 nov 2006 (UTC)

TeX[modifica]

Scusami non so perché il software non mi ha detto che mi avevi scritto :S. Comuqnue le ho sistemate, per le lettere greche puoi vedere qui, io ho imparato da lì ad usare un minimo il linguaggio per le formule :P. Fammi sapere se ti è tutto chiaro, e vediamo di sistemare sto wikibook di chimica :P. Ciao a presto :) Diablo 12:28, 9 dic 2006 (UTC)

Grazie[modifica]

Grazie per il benvenuto ^_^.

Comunque i campi in cui forse posso dare una mano sono in sviluppo web.. web-development, più nello specifico linguaggi di programmazione quali php,html e compagnia bella che adesso non ti stò a elencare. Ciao ^^ (by Luke31 9/12/06 13.01)

Bè.. che posso dire, tenterò di fornire il mio contributo di tanto in tanto quando posso ^_^.

Messaggio di benvenuto[modifica]

Ciao, ho visto che hai salutato alcuni utente con il template {{benvenuto}}, se passi dal bar è in corso proprio fresca fresca una discussioni per la sorte di quel template... --Wim b contattami 14:01, 4 mar 2007 (UTC)

Tabella[modifica]

Ciao Otrebla, spero di aver soddisfatto la tua richiesta, ho reso più marcati i bordi della tabella, va bene così? Poi per l'altro problema sinceramente non saprei aiutarti prova a chiedere a Ramac ;). Ciao e buon lavoro! Diablo 18:27, 20 gen 2008 (CET)

C sharp/Strutture di controllo[modifica]

Ciao, complimenti per il lavoro che stai facendo sul libro. Qui leggo: «L'istruzione foreach è un'istruzione tipica del liguaggio C#, e molto recente. Essa sarebbe un'alternativa più veloce ed elegante al ciclo foreach.» Un'alternativa più veloce a se stessa? Forse volevi scrivere "for"? Ciao, --Pietrodn · «zitto e parla!» 09:48, 8 giu 2009 (CEST)

Pascal[modifica]

Ciao, scusa per la brutalità con cui ho effettuato lo spostamento, ma non credo che ci siano particolari problemi, a meno che non intendessi sviluppare ulteriormente la pagina sulla filosofia OOP (il che comunque si può fare anche nella pagina introduttiva). Infatti entrambe le pagine avevano una descrizione su cosa fosse l'OOP, e il discorso era declinato in modo diverso. Ho mantenuto l'impostazione della pagina già scritta aggiungendo le note sulla differenza tra programmazione strutturata e OOP. Spero di non aver fatto danni, comunque se ti interessa posso dare una mano con la sezione sull'OOP, dovrei avere qualcosa a casa... ;) Ciao! --Ramac · «che lungi saetta» 16:40, 8 giu 2009 (CEST)

Credo sia meglio fare un libro a parte, anche perché quel libro più è più specificatamente legato al linguaggio Pascal per usi didattici, cose più approfondite possono andare in un altro libro. Ciao! --Ramac · «che lungi saetta» 18:18, 23 giu 2009 (CEST)

Seguendo il percorso, suggerito da una Pagina (che ho incontrato casualmente) nella quale mi si invita a collaborare a Wikipedia, leggo anche la tua offerta di aiutarmi - in qualche modo (ma non so quale) - a entrare e usare anche come collaboratore ai miglioramenti di Wikipedia. Vedo tuttavia che la data in cui mi avresti fatto questa offerta è alquanto remota: il 3 nov 2006. Che significa? che nel web quella Pagina soggiornava fin da quella data? Come vedi, non sono affatto pratico di Wikipedia. Ma da molto tempo sentivo l'esigenza di occuparmene. E non solo per facilitare l'accesso alla conoscenza nel web della mia persona come studioso (che finora è abbastanza bene assicurata - per quello che mi consta - dal mio stesso sito-web [www.francoarchibugi.it] che da moltissimo tempo è a disposizione in inglese e in italiano - ma per introdurre l'attenzione su alcune voci ed argomenti , che hanno occupato i miei interessi da una vita, che sono state oggetto dei libri, ma che sento mancanti e/o difettose sia in inglese che in italiano. (Sono uno studioso e non un uomo d'affari e non rientro per natura neppure fra coloro, pur colleghi, che desiderano esibirsi troppo! La scoperta di questa Pagina mi ha dato la spinta a occuparmi finalmente di questa iscrizione/registrazione a Wikipedia, e ho già tutte le istruzioni date nella Pagina stessa. Procederò. Ma mi ha incuriosito la tua offerta. E dal tuo sito vedo che ti chiami Alberto, hai ventanni, sei studente di ingegneria a Palermo, risiedi a Marsala, e fra molti interessi hai anche quello della programmazione. Non credo sia la stessa programmazione d cui mi interesso io, ma è una buona base di intesa. Sei molto giovane, io molto vecchio, e temo che i miei interessi scientifici non siano appropriati ai tuoi. Comunque, se questo messaggio ti giungerà, perdi due minuti, come ho fatto io, a spiegarmi in che senso potresti "aiutarmi" tecnicamente (e ne avrei proprio bisogno) nell'introdurmi in Wikipedia! Grazie Prof. Franco Archibugi

Il tuo nome utente sarà cambiato[modifica]

03:43, 18 mar 2015 (CET)

Rinominato[modifica]

11:02, 19 apr 2015 (CEST)