Libro di cucina/Ricette/Canalini innamorati del mare

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Ingredienti[modifica]

per 6 persone: Media difficoltà

  • 700gr di canalini (pasta lunga tipo bucatini, ma aperti) o altra pasta lunga
  • 2 kg di cozze fresche
  • 1 kg di calamari (sceglieteli di grandezza regolare, con la sacca lunga 12/15 cm)
  • 1 limone
  • pangrattato q.b.
  • 1 uovo
  • prezzemolo, peperoncino, aglio, olio, sale, vino bianco, q.b.

Preparazione[modifica]

  1. In un largo tegame mettete i pomodorini, privati della calotta superiore e a testa in giù, aggiungete una tazzina d’acqua e mettete sul fuoco “allegro”, coperti, per 5 minuti. Spegnete. Dopo altri 5 minuti scoperchiate. A questo punto pizzicate leggermente i pomodorini e la buccia verrà via in un soffio (preparazione valida per ogni ricetta).
  2. Aggiungete nello stesso tegame uno spicchio d’aglio schiacciato, un pezzetto di peperoncino, un po’ d’olio extravergine d’oliva e soffriggete brevemente. A parte fate aprire le cozze, ben sciacquate, in un tegame coperto con un goccio di vino bianco. Lasciate freddare, estraete la maggior parte delle cozze dalle valve, tenete da parte il liquido, ben filtrato, e mettete le cozze nel tegame dei pomodorini.
  3. Pulite i calamari e vuotateli lasciando intere le sacche. Raccogliete i tentacoli, tagliuzzateli grossolanamente e passateli al mixer con un bicchierino del liquido delle cozze, un uovo, due-tre cucchiai di pangrattato, la scorza grattugiata del limone, abbondante prezzemolo, uno spicchio d’aglio. Aggiustate di sale e farcite col composto le sacche dei calamari. Non riempitele troppo , altrimenti "esploderanno" in cottura, chiudetele con uno stecchino e cuocetele a fuoco medio in una padella con olio, aglio e peperoncino, bagnandole con vino bianco all’occorrenza, aggiungete un pizzico di sale.
  4. Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata, scolatela e saltatela nel tegame con le cozze e i pomodorini (togliete l’aglio), aggiungete del prezzemolo tritato e, se tende ad asciugarsi, un po’ del liquido delle cozze.
  1. Mettetela nei piatti e guarnitela con i calamari ripieni, tagliati a fettine larghe un dito.