Libro di cucina/Ricette/Carpaccio di salmone al profumo di aneto

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Piatto freddo di grande delicatezza, adatto anche agli scettici riguardo il pesce crudo.

Ingredienti[modifica]

per 4 persone

  • 400 g di filetto di salmone (freschissimo)
  • 1 cipolla (preferibilmente di Tropea)
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 cespo di lattuga
  • 1 mazzo di aneto fresco
  • olio di oliva
  • aceto di vino
  • sale q.b.

Preparazione[modifica]

  1. Sbucciare la cipolla e tagliarla a fette.
  2. Immergere le fette di cipolla in acqua e aceto (almeno 1 h).
  3. Togliere la pelle al salmone e privarlo di tutte le eventuali lische.
  4. Tagliare il filetto a coltello in fette il più fini possibile (senza spappolarlo, meglio se perpendicolarmente alla scagliosità della carne).
  5. Pulire e lavare la lattuga lasciando le foglie intere.
  6. Sbucciare il pompelmo rosa, separare gli spicchi e privarli di semi e della pellicina.
  7. Disporre su di un vassoio a strati, nell'ordine: foglie di lattuga, fette di salmone, sale, spicchi di pompelmo (spezzettati), anelli di cipolla (ben scolati) e spolverare con le foglie di aneto (l'aneto è delicato, abbondate).
  8. Servire con un filo di ottimo olio di oliva.