Libro di cucina/Ricette/Lu purpu alla pignata

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Lu purpu alla pignata è un piatto tipico della cucina salentina. Il nome di questa pietanza deriva dal recipiente di terracotta usato per cucinare il polpo.

Ingredienti[modifica]

  • polpo
  • cipolle
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • origano
  • alloro
  • aglio
  • aceto

Preparazione[modifica]

La sua preparazione è semplice. In una padella dal bordo alto si mettono due cucchiaio d'olio e un polpo di media-grande dimensione già "sbattuto"[1] in modo da rendere la carne più tenera, pulito e tagliato in pezzi grossi (i tentacoli si mettono interi). Al polpo vanno unite 2-3 cipolle grosse tagliate in modo abbastanza grossolano, e si aggiunge dell'origano, dell'alloro, uno spicchio di aglio intero, mezzo cucchiaio di aceto.

Il tutto viene messo su fuoco a fiamma bassa con il coperchio. Il tempo di cottura oscilla tra l'ora e l'ora e mezza.

Varianti[modifica]

A piacere si possono aggiungere patate e pomodori tagliati a pezzi grossi.

Note[modifica]

  1. in alternativa si può usare il poter sfibrante del congelatore; basta congelarlo il giorno prima e poi lasciarlo scongelare.