Libro di cucina/Ricette/Ostia ripiena

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Ingredienti[modifica]

  • 1kg di mandorle
  • 1 kg e 1/2 di miele
  • 150 g di zucchero
  • chiodi di garofano
  • cannella
  • ostie

Preparazione[modifica]

La preparazione delle ostie ripiene di Monte Sant'Angelo (città posta sul promontorio garganico in Puglia) ha un grado di difficoltà medio. Bisogna innanzittutto abrustolire i frutti delle mandorle. In seguito collocarli in un nuovo tegame insieme al miele, 150 g di zucchero, cannella e chiodi di garofano. Il composto viene messo a scaldare mescolando di continuo per evitare che le mandorle si attacchino; nel frattempo preparare le ostie con acqua e farina, senza sale. Per cuocere le ostie si adoperano tradizionalmente dei ferri di diverse dimensioni, entro cui vengono sistemate ed esposte al calore della fiamma. Al riguardo e per facilitare il procefimento si possono comperare ostie già pronte. Poi sopra ciascuna ostia occorre sistemare le mandorle bollenti, coperte da un'altra ostia; per farle aderire bene si collocherà sopra le ostie così ripiene una tavoletta con dei pesi. Dopo un paio d'ore questo dolce tipico nato casualmente in un convento della città dell'Arcangelo Michele sono pronti da mangiare.