Libro di cucina/Ricette/Pasta all'uovo

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Ingredienti[modifica]

per 4 persone:

  • 330 g farina tipo 0
  • 3 uova
  • (la ricetta tipica bolognese non prevede sale)

Preparazione[modifica]

  1. Con l'aiuto di un setaccio, versare la farina a fontana su una spianatoia avendo poi cura di formare una conca molto larga. Dipendentemente dalle condizioni climatiche dell'ambiente di lavoro, la quantità di farina richiesta può variare. A tale scopo è opportuno togliere un mucchietto di farina e lasciarlo da parte sulla spianatoia, pronto all'occorrenza.
  2. Aggiungere le uova dopo averle aperte su un piattino per verificare che non siano deperite.
  3. Sbattere le uova, cominciando dall'albume per ammorbidirlo. Amalgamare poi il tuorlo e incorporare farina nel composto prendendola dai bordi. Quando l'amalgama sarà più denso, e non rischierà di scivolare per il piano di lavoro, si potrà iniziare ad impastare con le mani. Formare una palla morbida e non troppo appiccicosa. Aggiungere farina se necessario.
  4. Porre tra due piatti fondi, per evitare che la superficie esterna si asciughi e far riposare per mezz'ora. Pulire accuratamente il piano di lavoro e le mani per togliere eventuali grumi di pasta secca.
  5. Stendere con l'aiuto di un mattarello, evitando di infarinare la sfoglia. Nel caso si attacchi, semplicemente spostarla per la spianatoia. L'aggiunta di farina renderebbe la pasta estremamente viscida dopo la cottura. Il grado di sottigliezza dipenderà dal formato desiderato.
  6. Una volta raggiunto lo spessore desiderato, lasciare asciugare. Quando sarà possibile, dopo aver piegato a metà il cerchio (o l'ovale) ottenuto, tagliarlo in due scorrendo nella piega con un dito, la pasta potrà considerarsi asciutta. Sovrapporre le due metà ottenute, girando quella superiore per farne combaciare il bordo esterno, più secco, con quello interno, più umido, dell'altra.
  7. Arrotolare e tagliare secondo la forma voluta.

Consigli[modifica]

  • È possibile aiutarsi a stendere la pasta in sfoglia, in alternativa al mattarello, con l'aiuto di una macchina apposita.