Libro di cucina/Ricette/Pennette aio oio picchio pacchio

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Le pennette aio oio picchio pacchio sono un piatto tipico siciliano di semplice realizzazione, variante della classica "arrabbiata", ma con l’utilizzo della conserva di pomodoro al posto dei pomodori interi, nonché con spolverata di pecorino e prezzemolo fresco prima di servire. Il nome deriva, probabilmente, da un'iperbole onomatopeica data dal gusto fortemente piccante e saporito del piatto. Pare che questo piatto sia nato a Piana degli Albanesi per merito di una tale nonna "Checchina", nobildonna che in quei luoghi nacque e visse gran parte della propria vita.

Ingredienti[modifica]

  • Pennette di pasta
  • Olio extravergine d'oliva
  • Peperoncino
  • Conserva di pomodoro
  • Aglio
  • Formaggio pecorino
  • Prezzemolo fresco tritato

Preparazione[modifica]

  1. Preparare un soffritto di aglio in abbondante olio extra vergine di oliva opportunamente arricchito di peperoncino molto piccante
  2. Aggiungere poi del concentrato di pomodoro e lasciare rosolare 4 o 5 minuti
  3. Aggiungere un mestolino di acqua bollente (possibilmente quella di cottura della pasta), salare moderatamente (poiché si aggiungerà alla fine del pecorino già di per sé salato).
  4. Saltare la pasta, tolta dall'acqua di bollitura molto al dente, direttamente in padella nel sugo, per ultimare la cottura (circa 2/3 minuti), spegnere il fuoco e aggiungere pecorino grattugiato stagionato e prezzemolo fresco tritato molto finemente.