Libro di cucina/Ricette/Purea di fave

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Piatto tipico pugliese, da mangiare tipicamente con la cicoria lessa e crostini di pane

Ingredienti[modifica]

per 5 persone

  • 1 kg di fave secche non decorticate
  • 3 pomodori ramati (opzionale)
  • 1 cipolla (opzionale)
  • sale q.b.

Preparazione[modifica]

  1. Mettere in ammollo le fave di Carpino per 12 ore
  2. Dopo averle scolate asportare con la punta di un coltello il nasello (parte nera).
  3. Mettere le fave in un pentola di acciaio o di terracotta e ricoprirle di acqua.
  4. Aggiungere se lo si desidera, i pomodori e la cipolla a pezzettoni grandi.
  5. Far cucinare a fuoco lento per 90-120 minuti.
  6. Dieci minuti prima della cottura si aggiunge il sale q.b. . Evitare che le fave durante la cottura rimangano fuori dal livello dell’acqua.
  7. Porre in un piatto fondo del pane raffermo o crostini di pane quindi aggiungere le fave cotte con la purea creatasi durante la cottura.

Consigli[modifica]

Aggiungere la cicoria bollita e un filo d’olio extravergine di oliva.