Libro di cucina/Ricette/Tacchino alla canzanese

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Il tacchino alla canzanese è un piatto tipico abruzzese, reperibile maggiormente nella provincia di Teramo.

Ingredienti[modifica]

  • 1 tacchino
  • 1 spicchio di aglio
  • spezie (alloro, rosmarino)
  • sale e pepe q.b.

Preparazione[modifica]

  1. Disossare e sventrare il tacchino, facendo attenzione a togliere solo le budella e il ventriglio. Schiacciare tutte le ossa tranne quelle del petto (serviranno al punto 6).
  2. Porre il tacchino in un contenitore abbastanza capiente. Aggiungere sale e pepe q.b. e una foglia di alloro.
  3. Cucire i lembi della pelle con ago e filo per evitarne il disfacimento.
  4. Tagliare a pezzi uno spicchio d'aglio e spargerlo sopra alla carne, accompagnando il tutto con altre due foglie di alloro e del rosmarino.
  5. Versare sul tacchino una pentola d'acqua bollente.
  6. Ricordandosi che una buona gelatina deve essere fatta pestando ossa, nervi e ginocchio, aggiungerla al tacchino.
  7. Cuocere in forno[temperatura?] per cinque ore, lasciando che si colorisca per bene.
  8. Tagliare il filo, porre il tacchino in un tegame, aggiungere il brodo che era rimasto nel tegame di cottura, passarlo e sgrassarlo, aggiungerlo alla carne.

Consigli[modifica]

  • La cottura può avvenire in un recipiente di terracotta, in un forno a legna.