Siciliano per ragazzi/Grammatica

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Questa pagina è uno stub Questo modulo è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarlo secondo le convenzioni di Wikibooks

La grammatica siciliana ha degli alfabeti che nella lingua siciliana esistono dei segni diacritici.

Alfabeti
A Â Á À B C Ć Ĉ Ç Č Ċ D Đ Ď Ê É È Ë Ě Ē Ĕ Ė Ę F G Ĝ Ģ Ğ Ġ H Ĥ Ħ I Î Í Ì Ï Ĩ Ǐ Ī Ĭ İ Į L Ĺ Ļ Ľ Ł M N Ń Ñ Ņ Ň O Ô Ó Ò Ö Õ Ǒ Ō Ŏ Ǫ Ő P Q R Ŕ Ŗ Ř S Ś Ŝ Ş Š Ș T Ț Ť U Û Ú Ù Ü Ũ Ů Ǔ Ū Ŭ Ų Ű V Z
Articoli
  • Indeterminati: nu, n'
  • Determinati: lu, la, l', li, le
Preposizioni
ntrâ, sâ, sô

Secondo la storia a stilare la prima grammatica in siciliano fu senz'altro da Stefano Paternostro, dall'inizio del 1200 circa; nel periodo del finire dell'Ottocento un linguista siciliano Giuseppe Pitrè raccolse su un libro che venne stampato come la prima Grammatica siciliana moderna.