Teoria delle aperture negli scacchi/1. d4/1...d5/2. c4/2...c6: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di Gian BOT (discussione), riportata alla versione precedente di Hippias)
Etichetta: Rollback
mNessun oggetto della modifica
 
==Difesa Slava==
Originariamente considerata una difesa meno ortodossa nel Gambetto di Donna, questa apertura è rimasta come un intero sistema di apertura a sé stante per decenni. L'idea alla base di questa difesa è semplice: invece di ancorare l'alfiere al c8, si può supportare il centro con il pedone-c. Il nero è di norma più attivo in questa variazione del [[Teoria delle aperture negli scacchi/1. d4/1...d5/2. c4/2...e6/3.Cc3|GDR]].
==Risposte del Bianco==
===Cf3===
La linialinea principale. Come per il GDR, il bianco svolge una mossa di sviluppo, mantenendo una certa flessibilità. Può giocare e4, cxd5, o un attacco di minoranza.
===Cc3===
Talvolta provocativo, questa mossa potrebbe portare alle variazioni in cui il nero si sovraccarica, tentando a mantenere il pedone su c4.
===cxd5===
La variazione di scambio. Questo solleva la tensione al centro magari troppo presto e concede ad ilal nero l'equalità. Anche così, è importante che entrambi lati lo sappiano. Tuttavia, c'è una novità di apertura chiamata l'Attacco Boor che spesso aguzza la partita.
 
[[Categoria:Teoria delle aperture negli scacchi|2...c6]]

Menu di navigazione