Ubuntu/Ottenere Ubuntu

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

È possibile comprare computer con sistemi operativi Unix-like già installati. Tuttavia, in genere le distribuzioni sono rilasciate gratuitamente attraverso internet, sotto licenza GNU Free Documentation License, e l'utente può installarle liberamente sui propri pc o server. Molte organizzazioni, come Canonical per quanto riguarda Ubuntu, vendono anche dvd contenenti distribuzioni di Linux per finanziare il progetto.

Ubuntu può essere scaricato dalla sezione download della comunità di Ubuntu-it oppure si può richiedere un dvd attraverso il progetto CDUbuntu della medesima comunità.

La versione iso del sistema operativo può essere masterizzata su un dvd o caricata su una memoria esterna usb, che potranno poi essere usati per l'installazione di Ubuntu. A partire dall'ottobre 2017 il file iso d'installazione ha una dimensione tale che non è più possibile caricarlo su un cd, ma richiede un dvd o una memoria usb.

Ci sono due varianti di Ubuntu a seconda della propria architettura hardware:

  • desktop: se si desidera installare Ubuntu su un computer desktop o su un portatile, bisogna accertarsi che abbia almeno un processore da 2 GHz dual core x86, 2 GB RAM, 25 GB di spazio libero sull'hard disk e un BIOS capace di avvio da lettore cd/dvd o usb (requisiti minimi);
  • server: ideale se si desidera un'installazione predisposta alla realizzazione di applicazioni server (web, posta, database, cloud...) e gestibile da remoto da terminale o interfaccia web, però senza interfaccia locale grafica e quindi adatta a esperti sistemisti.

Per macchine più datate si può prendere in considerazione una delle derivate ufficiali viste nel precedente modulo. La comunità di Ubuntu-it mette a disposizione anche una guida per hardware obsoleto. Per maggiori approfondimenti, vedere anche la sezione dedicata all'installazione su Mac.