Wikijunior Sudamerica/Ecuador

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Informazioni Generali[modifica]

Flag of Ecuador.svg

Ecuador, o Repubblica Ecuatoriana si trova a Nord-Ovest della penisola Sudamericana. È suddivisa in 21 provincie continentali e una formata dell'arcipelago delle Galápagos. Confina a Nord-Est con la Colombia; a Sud-Est con il Perú e a Ovest con l'Oceano Pacifico.


Superficie continentale e insulare: 283.560 km²

Popolazione: 13.547.510 ab. (2006)

Ecuador in its region.svg

Densità: 47 ab/km²

Capitale: Quito

Città più popolata: Guayaquil

Moneta: Dollaro statunitense

Lingue: principalmente spagnolo (castellano); il quichua è una delle principali lingue indigene ecuatoriane.

Clima: Temperatura media annuale 15 °C; MAX 23 °C; MIN 6 °C

Etnie: Meticci 65%; Amerindios 25% (discendenti da nativi americani) e 7% immigranti europei recenti.

Religione: 95% Cattolica - 5% altri



Storia[modifica]

Circa nel 10.000 a.C. nell'area che adesso si chiama Ecuador, gli esseri umani vivevano di caccia e di pesca; con il passare dei millenni si svilupparono agricoltura e religione e intorno all'anno Zero si iniziarono a costruire villaggi ed a sviluppare agglomerati urbani.

Le raccolte principali erano mais, noci, prugne, quinoa (famiglia delle chenopodiacee), legumi e tubercoli. Gli animali cacciati erano prevalentemente il cervo, il puma e l'orso andino.

Resti Inca

Tra il XII e il XVI secolo d.C. l'impero Inca, dopo aver colonizzato gran parte del Sudamerica (Argentina, Chile, Bolivia, Perú e ,successivamente, Colombia) arrivò Ecuador, lasciando molte tracce culturali e religiose, fra cui anche la lingua inca (Quichua o Quechua).

Circa trenta anni dopo la scoperta delle americhe di Cristoforo Colombo, gli spagnoli arrivarono in Ecuador trovando questo impero molto evoluto e sviluppato. Anno dopo anno riuscirono a decimare gli Incas.

Nel 1534 la città già esistente, Quito, fu completamente controllata dagli spagnoli.

Filippo II Re di Spagna

Nel 1563 il Re di Spagna Filippo II creó la "Real Audencia de Quito", che fu il massimo tribunale sui territori di giurisdizione spagnola (Ecuador, Perú, Colombia e Brasile.

Nel 1753 il Marchese Selva Alegre creò il monopolio dell'alcool e del tabacco e si crearono tensioni con il sistema coloniale spagnolo che nel 1810, grazie alle truppe colombiane, peruviane e all'aiuto di Simón Bolívar riuscirono a mandar via le autoritá spagnole.

Il 1822 è l'anno in cui raggiunsero l'indipendenza; si allearono allo stato di Gran Colombia fino al 1830. Il mezzo secolo seguente fu di "assestamento politico", si liberarono gli schiavi neri e, con molti screzi, si organizzò un paese democratico su basi cattoliche.

Charles Darwin

Nel 1835 fu di visita alle Isole Galápagos una nave inglese chiamata Beagle e diretta da Charles Darwin, colui che per la prima volta provò l'origine dell'uomo dalle scimmie e fece tante altre scoperte in svariati rami della scienza.

All'inizio del Novecento si costruì la prima linea ferroviaria (Guayaquil - Quito), ma il paese non era economicamente sviluppato e nel giugno 1925 si ebbe un colpo di stato.

Nel 1941 il brasile invita il governo ecuadoriano a una conferenza tra paesi facenti parte dell'amazonia, ma il Perù protesta e invade ecuador fino all'arivo delle truppe brasiliane, argentine e statunitensi. L'anno dopo si crea un trattato di pace chiamato "Protocollo di Rio de Janeiro".

Nel 1950 si ebbe il primo censimento della popolazione e gli anni successivi furono caratterizzati dallo sviluppo in opere pubbliche e dalla scoperta di alcuni giacimenti di petrolio che diedero inizio a un periodo politicamente "movimentato": i presidenti dello stato cambiarono rapidamente e nel 1995 ci fu un ultimo attacco peruviano La privatizzazione di molte societá statali e la mal gestione del mercato petrolifero determinó la crisi che tuttora persiste.

Vulcano Chimborazo

Nel 2000, circa il 70% della popolazione risultava povera.

Vulcano Cotopaxi

Fortunatamente le attrazioni turistiche di carattere naturale e scientifico non mancano, flora e fauna unica al mondo e i due vulcani più alti del mondo: Chimborazo (6310m. - non attivo) e Cotopaxi (5911m. - ultima eruzione 1904).