Kdenlive/Guida rapida

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

Ok, avete fatto partire Kdenlive per la prima volta e volete subito tuffarvi nella creazione di un vostro video. Queste pagine vi guideranno passo passo, dall'inizio alla fine, nella creazione di un video completo.

L'interfaccia di Kdenlive[modifica]

Quando si esegue per la prima volta Kdenlive, si può osservare una finestra come la seguente [fare click sull'immagine per ingrandire]:

La finestra principale di Kdenlive (clicca per ingrandire)

Nella disposizione predefinita, ci sono tre aree nella finestra principale. Anche se le disposizioni sono configurabili, per ragioni di ordine pratico, in questo tutorial si assume che si stia utilizzando la disposizione predefinita.

Il pannello progetto[modifica]

Il pannello in cima a sinistra contiene varie informazioni e schede di configurazione del progetto corrente:

La prima è la scheda Struttura progetto. La struttura progetto mostra video clip, immagini, presentazioni, clip di colore e di testo che appartengono al progetto in corso.

La seconda scheda è Transizioni. Mostra tutte le transizioni video disponibili che possono essere usate nel progetto che, durante la modalità di modifica, permette di cambiare diversi parametri.

La terza scheda è Lista degli effetti. Analogamente alla scheda transizioni, mostra gli effetti audio e video disponibili per il progetto.

Per ultima, la scheda Insieme effetti. Se sta applicando diversi effetti alle clip, questa scheda permetterà di definire l'ordine di elaborazione ed i parametri degli stessi.

Il pannello monitor[modifica]

Il pannello in cima a destra contiene diversi monitor che Kdenlive usa.

Il Monitor della timeline mostra il video finale, cioè come dovrebbe apparire il risultato finale del nostro lavoro.

Il Monitor della clip viene usato per le anteprime delle clip e per selezionare una porzione di clip per aggiungerla alla timeline.

Il Monitor di cattura permette di catturare direttamente un video da una telecamera connessa al computer attraverso una porta Firewire. Ammesso che la telecamera lo consenta, si sarà in grado anche di controllarla (comandi Play, Stop, FF, ...) e dal monitor dell'anteprima catturare qualsiasi parte del video come file DV.

La timeline[modifica]

Il pannello in fondo alla finestra contiene la timeline. La timeline è la rappresentazione visuale del progetto, e mostra quando le clip iniziano e finiscono e, nel caso di clip sovrapposte, quale verrà utilizzata. La timeline può contenere tracce multiple. Alle tracce è possibile aggiungere clip video, clip audio, e altre cose interessanti.

In fondo alla timeline è stata posta una barra di stato. Questa barra fornisce informazioni sul progetto e contiene anche alcune icone utili (Statusbar.png) per abilitare/disabilitare le miniature per le clip video, audio, per gli effetti e le transizioni.

Trasformiamo tutto in video![modifica]

Ora che si sa tutto sulle sezioni e pulsanti che appaiono nella finestra principale, facciamo insieme una configurazione base per un progetto, poi aggiungeremo spezzoni di video e di suoni ad esso, proveremo a spostarli nelle finestre e così via.

Impostazioni del progetto e preferenze[modifica]

Prima di cominciare con il nostro primo progetto, kdenlive chiederà un titolo, una cartella di lavoro e la dimensione (x,y) finale del video che si andrà a produrre. In seguito, sarà comunque sempre possibile modificare questi parametri, selezionando la voce di menu Progetto -> Configura Progetto.

Per informazioni dettagliate sulle impostazioni del progetto e delle preferenze, vedere la sezione preferenze.

Uso delle clip nel progetto[modifica]

Non sarebbe quasi necessario dirlo ma per andare avanti con la guida servono alcune clip. Queste possono essere prese tra quelle che si trovano già normalmente a disposizione sul computer oppure catturandone alcune usando una telecamera. In questa sezione quindi si assume che alcuni file di clip siano già disponibili in uno dei formati supportati da Kdenlive (vedere l'elenco dei formati supportati nella pagina delle caratteristiche di Kdenlive).

Ora che abbiamo delle clip, possiamo aggiungerle al progetto. Selezionare la scheda Struttura progetto e fare clic sull'icona "Aggiungi clip" (Add clip icon.jpg), la seconda icona presente in cima a destra del menu contestuale. Da quì, selezionare "aggiungi clip" per portare in primo piano la finestra di dialogo standard di KDE per l'apertura di file, navigare e selezionare tutte le clip desiderate, (si ricorda che da questa finestra è possibile selezionare più file tenendo premuto il tasto Ctrl) e queste verranno aggiunte al progetto.

Ora che sono state aggiunte le clip queste appaiono nell'elenco del progetto, con la loro durata e una serie di altre informazioni e una miniatura.

Per proseguire con questa guida rapida, in modo da mostrare nella pratica le caratteristiche di base di Kdenlive, si lavorerà con due clip, aggiungendo all'inizio un titolo, poi una transizione video tra il titolo e la prima clip, un effetto video ad una parte di una clip e infine verrà generato il file immagine DVD del progetto, pronto per essere masterizzato e visualizzato sul proprio televisore.

Creazione di un titolo[modifica]

Inizialmente possiamo creare una clip di testo per dare un titolo al nostro progetto anche se è possibile farlo anche in qualsiasi altro momento.
Kdenlive è in grado di creare semplici titoli. Possiamo lavorare anche con programmi esterni di elaborazione immagini (come GIMP) per creare titoli più sofisticati e aggiungerli all'elenco progetto come immagini come spiegato in precedenza.

Per creare una clip di testo, selezionare l'icona "Aggiungi clip" (Add clip icon.jpg) e, nel menu contestuale, selezionare "Crea clip di testo". Verrà portata in primo piano una nuova finestra come questa [fare clic sull'immagine per ingrandire]:

La creazione di una clip di testo per un titolo

In questa finestra, è possibile dare un nome alla propria clip, definire la durata, il tipo, la dimensione e il colore del carattere. Sono presenti inoltre le seguenti icone:

Add text icon.jpg Per inserire il testo

Add box icon.jpg Per disegnare un riquadro

Up down icons.jpg Per portare il primo piano o sullo sfondo il testo o il riquadro

Ora è possibile selezionare l'icona "Aggiungi testo", scrivere il titolo e fare clic su "OK". Il testo apparirà nella finestra e lo si potrà trascinare a piacimento sullo schermo. Per migliorare il nostro titolo, fare clic sull'icona "Aggiungi rettangolo" e, con il tasto sinistro del mouse premuto, disegnare un riquadro sullo schermo. Prima di far ciò è però opportuno modificare il colore corrente, in modo analogo a come si era operato per il testo. Infatti se il colore del box e del testo sono uguali sarà impossibile osservare il contenuto del testo!

Se comunque non si riesce a vedere il testo non preoccupatevi! Selezionato il riquadro e provate a premere le icone di "Porta in primo piano/sullo sfondo". Va meglio vero?

In questo modo, trascinando il riquadro e il testo e giocando con le icone di movimento, si possono ottenere dei titoli d'effetto!

Trascinamento clip nella timeline[modifica]

Ora che abbiamo alcune clip nel progetto, è tempo di cominciare ad assiemarle nel nostro agognato video. Ci sono principalmente due modi di aggiungere una clip alla timeline.

Si può trascinare direttamente dall'elenco del progetto, selezionando una delle clip aggiunte all'elenco del progetto e trascinandola sulla timeline con il mouse. Nonappena il mouse raggiunge una traccia, la clip appare su di essa. Con questo tipo di trascinamento, l'intera durata della clip viene piazzata sulla timeline. È comunque possibile modificare la clip sulla timeline in un secondo tempo.

L'altro metodo è di selezionare un segmento di una clip e aggiungerlo alla timeline. Quando si fa clic su una clip presente nell'elenco del progetto, il monitor della clip carica automaticamente la clip. Ora è possibile premere il pulsante di riproduzione sul monitor della clip per avere un'idea sul segmento della clip che si desidera venga presentato sulla timeline. Poi, posizionare il cursore o marcatore della posizione corrente (Seek marker.jpg) dove si desidera far iniziare la clip e fare clic sul pulsante di "Impostazione entrata" (Inpoint.jpg). Spostare il cursore dove si desidera far terminare la clip, e fare clic sul pulsante di "Impostazione uscita" (Outpoint.jpg).

Infine è possibile spostare questa clip ritagliata nella timeline facendo clic sullo schermo video sul "Monitor della clip", tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e trascinando nel punto desiderato della timeline. La zona selezionata tra i punti di ingresso e di uscita apparirà come clip (più precisamente come una sottoclip che rappresenta la zona selezionata della clip originale).

Scegliere la modalità preferita e, per continuare con questa guida, assicuratevi di spostare le due clip (o sottoclip) sulla timeline. Una sulla traccia video numero 1 e l'altra sulla traccia video numero 2.

Spostamento e ridimensionamento clip sulla timeline[modifica]

Spostare lungo la timeline le clip selezionate è semplice: basta fare clic su di esse con il tasto sinistro del mouse e trascinare. Si può ridimensionare le clip direttamente dalla timeline, semplicemente spostando il puntatore del mouse all'inizio o alla fine della clip che si desidera ridimensionare e poi fare clic e trascinare il bordo con il pulsante sinistro del mouse per ridimensionarlo. Ridimensionare una clip cambia i suoi punti di entrata e d'uscita.

Se si riseleziona la clip osservando il clip monitor, si noterà che i punti di entrata e di uscita sul monitor mostrano le nuove posizioni. Non è possibile ridimensionare una clip audio o video oltre la sua lunghezza originale. Se per esempio una clip è lunga 30 secondi, non si riuscirà a ridimensionare la clip in modo tale da farla finire dopo 35 secondi! Invece, è possibile ridimensionare clip di testo, immagine o colore a piacimento.

Quando si sposta o ridimensiona clip, la caratteristica "allinea a ..." si rivela molto comoda: essa dà un effetto "magnetico" ai bordi delle clip che si allineano automaticamente alla posizione corrente del cursore o ai bordi delle altre clip. Questa funzionalità è utile per allineare velocemente le clip tra di loro ma alle volte più essere d'impiccio. Per questo motivo sono presenti, sopra la finestra principale, delle icone Snap to icons.jpg che, premendole con il tasto sinistro del mouse, permettono di abilitare o disabilitare al volo queste funzioni di allineamento. Esse corrispondono alle funzioni omonime presenti in fondo al menu "Timeline".

Rimozione clip dalla timeline[modifica]

Ci sono diversi modi per togliere una clip dalla timeline. Quello più semplice consiste nel selezionare la o le clip che si desidera cancellare dalla timeline e premere il tasto "Canc" sulla tastiera.

Un'altra maniera consiste ancora nel selezionare le clip da cancellare, premere il tasto destro del mouse e selezionare la voce del menu contestuale "Elimina clip".

Con questi metodi si rimuoveranno le clip dalla timeline ma esse appariranno ancora nell'elenco della "Struttura del progetto". Se si seleziona una clip invece che dalla timeline da quest'ultimo elenco, e la si cancella, essa verrà eliminata da tutto il progetto. Comunque niente paura, la clip potrà essere nuovamente aggiunta al progetto dato che rimarrà comunque fisicamente sul disco!

Spezzettamento clips nella timeline[modifica]

Alle volte si sente la necessità di cancellare (forse perché si lascia la telecamera registrare senza limiti...) o applicare un effetto video solo ad una parte di una clip. Kdenlive vi permette di far ciò tagliando la clip originale in più punti.

Per tagliare una clip, il modo più semplice è di piazzare il cursore della timeline nel punto di taglio (si può così impostare bene il punto esatto eseguendo la clip con i punsanti "Avanti di un frame" Next frame.jpg e "Indietro di un frame" Previous frame.jpg presenti nel "monitor della timeline"). Poi premere il tasto destro del mouse e nel menu contestuale selezionare la voce Taglia clip. Con questa voce verrà tagliata solo la clip presente nella traccia corrente. È comunque possibile tagliare tutte le copie della clip presenti nella timeline a quella specifica posizione selezionando la voce Taglia tutte le clip alla posizione attuale dal menu "Modifica".


Aggiunta di una transizione[modifica]

Vogliamo ora aggiungere una transizione tra due clip. Le transizioni vengono usate normalmente per rendere graduale il cambio da una clip all'altra (o da una scena all'altra). Alcune transizioni possono essere usate anche come effetti video (per esempio l'effetto Picture in Picture è molto usato a questo scopo). Queste potenti caratteristiche sono spiegate in dettaglio in questa pagina quindi, per gli scopi di questa guida rapida, ci concentreremo su una semplice, la transizione di dissolvenza.

Prima di cominciare, accertatevi di avere due clip video nelle tracce numero 1 e 2. Inoltre, spostate (come spiegato in precedenza) la clip del titolo che abbiamo creato, prima della traccia numero 0.

Se si desidera applicare una transizione, dobbiamo sovrapporre parzialmente le clip interessate mantenendole nelle tracce distinte. Perciò, la prima cosa da fare è di spostare la clip presente nella traccia numero 1 in modo da sovrapporsi temporalmente con il titolo presente nella traccia numero 0, di (per esempio) due secondi.

Per controllare meglio questa sovrapposizione si può cambiare il livello di zoom della timeline usando lo strumento di ingrandimento Timeline scale.jpg. Fare clic sull'icona a forma di lente di ingrandimento e selezionare una scala piccola o fare clic sul cursore dello strumento e trascinare verso sinistra.

Una volta fatto, fare clic sulla clip del titolo e premere il tasto destro del mouse. Nel menu contestuale selezionare Aggiungi transizione -> Dissolvenza incrociata. Apparirà una barra gialla tra le clip delle tracce 0 e 1 che indicherà l'aggiunta della transizione al progetto.

A questo punto lo schermo dovrebbe apparire in questo modo [fare clic sull'immagine per ingrandire]:

Kdenlive: esempio di transizione

Per avere una panoramica in tempo reale di come lavora la nostra transizione, è possibile fare clic sul cursore della timeline Seek marker.jpg e trascinarlo sull'area della transizione. Se è tutto corretto, si dovrebbe osservare nel "Monitor della timeline" il titolo scomparire e allo stesso tempo l'apparire della prima clip video.

Per modificare una transizione e cambiarne i parametri, basta fare doppio clic su di essa (la barra gialla). In questo modo, diventerà rossa e il focus passerà dalla scheda "Struttura progetto" alla scheda "Transizione". In questa scheda si potranno cambiare a piacimento i parametri della transizione.

Dato che la "dissolvenza" è una transizione semplice, i soli parametri che si possono cambiare sono la direzione della transizione e le tracce su cui viene applicata.

Se viene selezionato il parametro Inverti direzione, la traccia superiore viene mostrata per prima e la transizione viene applicata sino a che la vista cambia alla clip nella traccia sottostante. Se il parametro non è selezionato, allora la direzione è opposta e viene mostrata prima quest'ultima clip.

La traccia su cui applicare la transizione è normalmente la traccia successiva a quella dove abbiamo creato la transizione. È comunque possibile cambiare questo comportamento selezionandone altre nell'elenco tracce. Questo è un comando potente per le transizioni avanzate, ma per il momento non lo useremo, in modo da essere sicuri che la questa selezione sia Automatico – Usa la traccia video seguente.

Ora si può provare a creare una nuova transizione tra le clip presenti nelle tracce #1 e #2 in modo analogo a quanto spiegato in precedenza.

Aggiunta di effetti[modifica]

Ora che si sa come creare una transizione tra clip, è ora di sperimentare un'altra caratteristica interessante di Kdenlive: gli effetti.

Gli effetti sono metodi per cambiare la resa delle clip originali. Kdenlive è fornito di diversi effetti, alcuni di questi possono essere applicati solo all'audio mentre altri solo al video. Il piccolo numero di effetti audio standard può essere facilmente incrementato usando il plug-in Ladspa plug-ins (consultare queste pagine per scoprire come caricarli).

Per conoscere in dettaglio tutti gli effetti standard disponibili e il loro funzionamento, date un occhio a questa pagina.

In questa guida descriveremo l'applicazione di un effetto "Scala di grigi" ad una clip. Questo effetto, come il nome suggerisce, toglierà il colore dal video e lo renderà in bianco e nero (o meglio in bianco, nero e sfumature di grigi).

Normalmente, eccetto per alcuni di essi, gli effetti si applicano su un'intera clip perciò, se si desidera limitare l'effetto a solo una parte di essa, è necessario creare delle "sottoclip" come spiegato in precedenza in questa stessa pagina.

Perciò cominciamo con la clip presente sulla traccia n. 2. Selezionare e fate clic con il tasto destro del mouse. Nel menu contestuale selezionare Aggiungi effetto video -> Scala di grigi. Si potrà immediatamente osservare i colori della clip convertirsi in sfumature di grigi!

Allo stesso modo che per le transizioni, è possibile modificare i parametri degli effetti. Per fare ciò, è necessario selezionare la scheda "Insieme effetti" presente nel pannello del progetto. Sfortunatamente, l'effetto Scala di grigi è così semplice che non ha parametri!

In questa scheda, si possono però trovare molte icone utili per organizzare gli effetti:

Effect up.jpg per spostare l'effetto in cima alla lista (ciò significa che esso verrà applicato per primo alla clip)

Effect down.jpg per spostare l'effetto in fondo alla lista

Reset parm.jpg per reimpostare tutti i parametri ai loro valori predefiniti

Remove effect.jpg per eliminare l'effetto dalla clip

Inoltre si può osservare che dietro il nome dell'effetto c'è una casella di selezione. Se si toglie la spunta a tale casella, l'effetto non verrà applicato, anche se rimane presente nell'elenco degli effetti con tutti i parametri impostati (se presenti, naturalmente!). Ciò può tornare utile se si desidera decidere di posticipare la decisione sull'uso dell'effetto.

E dietro la scheda "Parametri", se ne noterà un'altra dal nome "Keyframe". Per alcuni effetti, è possibile selezionare quanti keyframe si desidera, nella clip e per ogni keyframe è possibile definire parametri differenti. Ciò torna utile se, per esempio, rendere muta una parte di una clip. Per fare quest'ultima operazione è possibile usare due metodi:

  • Creare una sottoclip e applicare l'effetto audio "Muto" a questa sottoclip;
  • Usare l'effetto "Volume". Questo può essere a sua volta su tutta la clip e, definendo diversi keyframe è possibile regolare il volume, per esempio, eseguendo la seguente sequenza: inizio della clip con muto, incremento progressivo per un po', continua ad un livello normale per un altro po', decremento progressivo fino di nuovo al muto, continuo muto per un po' e poi ricomincio ad alzare il volume progressivamente ...

Per approfondire la conoscenza sui keyframe consultare la sezione relativa.

Resa finale del lavoro[modifica]

...



Tutorial video[modifica]

Alle volte è molto più semplice capire osservando qualcuno che lavora piuttosto che leggere intere pagine di guide. A tale scopo sono state create delle dimostrazioni video che mostrano come si effettuano semplici operazioni con Kdenlive. Assicurarsi di utilizzare un mediaplayer in grado di interpretare i file video in formato .ogg: