Confessione di fede di Westminster/cfw30/cfw30-4

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Indice - Indice sezione - Precedente - Successivo

30:4 Per meglio conseguire questi scopi, i funzionari della chiesa devono procedere mediante l'ammonizione, la sospensione per un certo tempo dal sacramento della Cena del Signore o la scomunica dalla chiesa, a seconda della natura del crimine e del demerito della persona in causa (557).

Testo originale[modifica]

inglese Latino
IV. For the better attaining of these ends, the officers of the Church are to proceed by admonition, suspension from the Sacrament of the Lord's Supper for a season, and by excommunication from the Church, according to the nature of the crime and demerit of the person. IV. Quo melius autem hosce fines consequantur, procedere debent Ecclesiæ officiarii, admonendo, a Sacramento cœnæ Dominicæ ad tempus aliquod suspendendo, excommunicando denique ab Ecclesia, pro ratione criminis, atque personæ delinquentis merito.

Riferimenti biblici[modifica]

  • (557) "Fratelli, vi preghiamo di aver riguardo per coloro che faticano in mezzo a voi, che vi sono preposti nel Signore e vi istruiscono" (1 Tessalonicesi 5:12); "Fratelli, vi ordiniamo nel nome del nostro Signore Gesù Cristo che vi ritiriate da ogni fratello che si comporta disordinatamente e non secondo l'insegnamento che avete ricevuto da noi ... E se qualcuno non ubbidisce a ciò che diciamo in questa lettera, notatelo, e non abbiate relazione con lui, affinché si vergogni. Però non consideratelo un nemico, ma ammonitelo come un fratello" (2 Tessalonicesi 3:6,14-15); "Nel nome del Signore Gesù, essendo insieme riuniti voi e lo spirito mio, con l'autorità del Signore nostro Gesù, ho deciso che quel tale sia consegnato a Satana, per la rovina della carne, affinché lo spirito sia salvo nel giorno del Signore Gesù ... Quelli di fuori li giudicherà Dio. Togliete il malvagio di mezzo a voi stessi." (1 Corinzi 5:4-5,13); "Se rifiuta d'ascoltarli, dillo alla chiesa; e, se rifiuta d'ascoltare anche la chiesa, sia per te come il pagano e il pubblicano" (Matteo 18:17); "Ammonisci l'uomo settario una volta e anche due; poi evitalo" (Tito 3:10).