Lombardo per ragazzi/Singolare e plurale

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Come dicevamo prima, il lombardo ha nomi singolari e plurali. La formazione del plurale varia molto da Occidente ad Oriente, ed esistono, in provincia, ulteriori varianti.


Lombardo orientale[modifica]

Il sistema orientale, potrebbe essere sintetizzato in questo modo:

  • Nomi ed aggettivi maschili terminanti in l -> La l diventa i (bell -> bei).
  • Nomi ed aggettivi maschili terminanti in t -> La t diventa cc (gatt -> gacc). La cc è dolce.
  • Gli altri nomi maschili, tendenzialmente, sono invariabili.
  • Nomi ed aggettivi femminili terminanti in a -> La a diventa e (gata -> gate)

Lombardo occidentale[modifica]

A differenza dell'orientale, l'occidentale non distingue tra maschile e femminile nel plurale.

MASCHILE

  • -a -> -a
  • -e, -o > -i
  • -on > -oni
  • -all, -ell > (-ai,) -ei
  • -in > Se diminutivo: -itt, altrimenti -in
  • Gli altri nomi, tendenzialmente, sono invariabili

FEMMINILE

  • -a > Perde la a (nevoda -> nevod)
  • -ia > Perde la ia
  • -ca, -ga: Perde la a e la c/g è dura.
  • -zia > -zzi
  • -òa. -ea > La a diventa i
  • -oa, -ua > -ov (La lengua, i lengov)
  • -ma, -na > Si perde la vocale e si rafforza la consonante
  • -glia > -gli
  • -bra, -gra, -pra, -tra, -vra > -ber, -gher, -per, -ter, -ver
  • Gli altri nomi, tendenzialmente, sono invariabili

Plurale metafonico[modifica]

Nei dialetti della ex Provincia di Milano, è diffuso anche il plurale metafonico. Ad esempio, a Gallarate il plurale di cornett sarà cornitt, mentre a Milano resterà cornett e a Brescia diverrà cornecc.

Eccezioni[modifica]

Esistono, ovviamente, delle eccezioni. La più famosa è decisamente il plurale di tutt, che è sempre tucc, anche a Milano.