Utente:LoStrangolatore/Stubs/Computer grafica/Procedure per Inkscape

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro
1leftarrow.png Torna a: Inkscape.


Vedi anche[modifica]

Prima di continuare nella lettura di questa pagina,

  • ricordati delle estensioni di Inkscape, accessibili dal menu "Estensioni": magari ce n'è qualcuna che può aiutarti
  • ...

Procedure[modifica]

Posizionamento[modifica]

Per centrare un oggetto rispetto ad un punto arbitrario: copiare l'oggetto; portare il cursore sul punto che si vuole sia il centro del nuovo oggetto; incollare; cancellare il vecchio oggetto.

Per centrare un oggetto rispetto al centro di un altro: selezionare il primo oggetto; selezionare il secondo; Oggetto >> Allinea e distribuisci; selezionare "Ultimo selezionato" dal menu; fare clic sui due pulsanti che eseguono l'allineamento rispettivamente lungo l'asse verticale e lungo l'asse orizzontale.

Per spostare un oggetto davanti o dietro un altro che è nello stesso livello: cambiare l'ordine dei rispettivi nodi XML (per es. usando l'editor XML integrato in Inkscape)

Prendere in considerazione l'uso di griglia e guide. Se ne possono creare

  • tramite le opzioni di menu View >> Griglia e View >> Guide
  • andando nelle proprietà del documento e selezionando la scheda Grids
  • si possono creare guide trascinandole dai righelli verso il documento. (Per eliminarle, trascinarle sopra ai righelli, oppure furi dai bordi del documento.)

È possibile creare griglie assonometriche: andare nelle proprietà del documento e selezionare la scheda Grids.

Per collegare tra di loro i pezzi di uno schema con linee o frecce, può risultare utile aggiungere apposta dei punti in più sul tracciato di origine e su quello di destinazione, attivando l'aggancio su quei punti per posizionare con precisione gli estremi del connettore.

Conversione di un oggetto grafico[modifica]

Per convertire del testo in un insieme di tracciati: Shift+Ctrl+C oppure l'opzione di menu Da oggetto a tracciato.

Per vettorializzare una poligonale avente spessore diverso da un pixel:

  1. vettorializzare l'immagine;
  2. eseguire l'operazione "intrudi" sulla poligonale, fino ad ottenere un poligono degenere, dallo spessore di un pixel;
  3. modificare lo spessore del tracciato che costituisce il bordo di questo poligono, dandogli uno spessore pari a quello della poligonale originaria.

Oggetti con forme o proprietà geometriche particolari[modifica]

Per ottenere un oggetto dotato di simmetria assiale: disegnane metà; raggruppa; copia-incolla; ribalta il nuovo gruppo e allinealo opportunamente rispetto al primo.

Per ottenere delle scritte al contrario: creare la scritta, dopodiché usare il tasto "Ribalta" dalla barra degli strumenti che appare selezionando lo srumento "Selezione"

L'opzione Tracciato >> Taglia tracciato non funziona per tagliare più di un oggetto alla volta. In questo caso, si possono prima combinare i tracciati tra loro, tramite l'opzione di menu Tracciato >> Combina, e poi separarli dopo il taglio, tramite l'opzione Tracciato >> Separa.

Se la funzione "Taglia tracciato" non dà il risultato desiderato, si può provare con queste cose:

  • invertendo l'ordine dei due tracciati nell'XML, cioè spostando sopra quello che è attualmente sotto (evtlm lavorare su copie dei tracciati);
  • un'altra operazione sui tracciati, per es. la divisione;
  • ...

Se la funzione "Tracciato >> Differenza" non dà il risultato desiderato e uno dei due oggetti selezionati è un tracciato con due sole estremità, (geometricamente parlando, in pratica un segmento,) usare un rettangolo al posto del segmento.

Nel caso gli spigoli dei tracciati diano problemi (es. fossero più "appuntiti" e lunghi di quanto si desidera), provare cambiando il tipo di spigolo e di estremo, da "Riempimento e contorni"

Per ottenere un rettangolo con gli angoli arrotondati: fare clic sullo strumento "Rettangolo", creare (o selezionare) il rettangolo, e modificare i valori Rx e Ry visualizzati nella barra degli strumenti che si trova al di sopra dell'immagine

Oggetti con proprietà cromatiche particolari[modifica]

Per sfocare un tracciato: andare su "Riempimento e contorni" e spostare il cursore della slider "Sfocatura".
Per sfocare un oggetto arbitrario: usare il filtro Sciame >> Nebulizzatore.

Per creare un bordo sfumato solo da un lato (esempio):

  1. creare il tracciato che delinea il bordo e dargli uno spessore diverso da un pixel;
  2. creare un secondo tracciato, un po' più verso l'interno rispetto al primo. Dargli un certo spessore e impostarlo come sfumato.

Per avere su un oggetto una sfumatura che non sia un semplice gradiente lineare o radiale (per es. un riflesso leggermente sfumato che dà l'idea di un oggetto in tre dimensioni seguendone le forme): creare un tracciato dalla forma desiderata, quindi sfocarlo.

Per colorare un oggetto in un modo che non sia colorato né in tinta unita, né con un gradiente lineare, né con un gradiente radiale: prendere in considerazione la possibilità di sovrapporre più copie dello stesso oggetto, ognuna delle quali è colorata solo in parte (lasciando il resto in trasparenza). Eventualmente servirsi di una o più maschere.

Interazione con altri editor grafici[modifica]

Importare in GIMP i tracciati di Inkscape

Se non si riesce a farlo in altro modo, si può impostare un colore di riempimento per il tracciato, importare il file in GIMP come immagine raster, e usare lo strumento di selezione per colore. Il risultato è una selezione che ha gli stessi contorni del tracciato, e che può essere trasformata in un tracciato di GIMP o usata in altro modo. Note:

  • Prendere in considerazione l'ipotesi di ingrandire l'immagine in Inkscape, se necessario, prima di esportarla.
  • Per importare l'immagine in GIMP, esistono due alternative principali: si può salvare il file in formato SVG e aprirlo da GIMP, oppure si può salvare in formato PNG direttamente da Inkscape (opzione "Esporta come bitmap") e aprire questa in GIMP.

Altro[modifica]

In alternativa al modificare direttamente un oggetto, si può

  1. creare e modificare una copia dell'oggetto (creata tramite copia-incolla o creando da capo un nuovo oggetto uguale al primo)
  2. usare le opzioni di allineamento per centrare il nuovo oggetto sul vecchio
  3. eliminare il vecchio.
Questo metodo risulta utile quando si devono apportare modifiche che spostano l'oggetto dal suo centro (per es. il ridimensionamento).

Quando si modifica un file SVG: prendere in considerazione l'idea di lavorare prima su una copia del file usata come "brutta copia", sulla quale creare e modificare i percorsi, adattarli al disegno, inserire eventuali guide o oggetti aggiuntivi di supporto, ecc., e alla fine taglincollare nel file originale ciò che si desidera