Yeshua e i Goyim

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
YESHUA E I GOYIM

Gesù e il futuro escatologico dei Gentili


Nr. 14 della Serie cristologica


Autore: Monozigote 2021


"Salvator Mundi", di Antonio María Esquivel, 1842

Indice[modifica]

Mezuzah: "Li scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte" (Deut.6:9)
Yeshua l'Ebreo


—《 CopertinaYeshua e i Goyim /Copertina 》—
1 —《 IntroduzioneYeshua e i Goyim/Capitolo 1
2 —《 Teologia della missioneYeshua e i Goyim/Capitolo 2
3 —《 Galilea dei Gentili e GesùYeshua e i Goyim/Capitolo 3
4 —《 La missione ebraica di GesùYeshua e i Goyim/Capitolo 4
5 —《 Gesù incontra un GentileYeshua e i Goyim/Capitolo 5
6 —《 I pasti nell'ebraismo del Secondo TempioYeshua e i Goyim/Capitolo 6
7 —《 Gesù e il Grande Banchetto escatologicoYeshua e i Goyim/Capitolo 7
8 —《 I confronti positivi con i gentiliYeshua e i Goyim/Capitolo 8
9 —《 Sommario e conclusioniYeshua e i Goyim/Capitolo 9
—《 BibliografiaYeshua e i Goyim/Bibliografia 》—

Prefazione[modifica]

I primi cristiani erano abbastanza unanimi nel ritenere che il Vangelo dovesse essere annunciato ai gentili (ebr. גוים goyim), e non solo agli ebrei. Ciò è sorprendente perché Gesù (nel suo originale aramaico: יֵשׁוּעַ Yēšūa’) aveva guidato la sua missione quasi esclusivamente tra gli ebrei. Questo mio studio sottolinea il contesto della missione di Gesù come rivelato da scavi archeologici e fonti letterali. La Galilea, arena principale della missione di Gesù, era popolata dalla sua stragrande maggioranza di ebrei, e quindi in Galilea Gesù non avrebbe certamente incontrato i gentili molto frequentemente. Comprensibilmente, i riferimenti a Gesù che aiuta i gentili nei Vangeli sono eccezionali e pochi. Esaminerò quindi questi resoconti nei particolari.

Il movimento cristiano scaturì dai suoi inizi ebraici al suo futuro gentile. Date le mie radici ebraiche, cercherò di far comprendere e interpretare questo sviluppo prestando molta attenzione alle speranze escatologiche ebraiche del periodo del Secondo Tempio. Molto spesso queste speranze contenevano una sorta di riferimento a questioni universali. La restaurazione escatologica di Israele non avrebbe colpito solo gli ebrei, ma anche – in qualche modo – anche i gentili. Se Gesù e il suo messaggio sono visti nel contesto della realizzazione escatologica, allora nelle visioni di Gesù è possibile ottenere un riferimento positivo più o meno implicito ai gentili (Matteo 8:11-12). Questo di per sé spiegherebbe in parte la prontezza dei primi cristiani ad estendere la loro missione al di là degli ebrei nel mondo dei gentili.

NOTA: Questa è un'opera di CRISTOLOGIA, disciplina che fa parte fondamentale della teologia cristiana e studia chi e che cosa Gesù Cristo è, basandosi sulle informazioni che lo riguardano contenute nei vangeli e nelle epistole paoline e cattoliche del Nuovo Testamento, con particolare attenzione alla sua natura umana e divina. Questo studio rientra quindi nella Serie cristologica di Wikibooks.
Public domain Sotto lo pseudonimo Monozigote rilascia in dominio pubblico tutti i suoi scritti su Wikibooks Wikibooks

Searchtool.svg Per approfondire, vedi Ebrei e Gentili, Gesù e il problema di una vita, Indagine Post Mortem e Serie cristologica.