Chimica generale/Grado di dissociazione

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search


Grado di dissociazione[modifica]

Il grado di dissociazione α di un elettrolita in soluzione corrisponde al rapporto tra numero di molecole di soluto che si dissociano in un certo solvente e numero di molecole iniziali.


Supponiamo che un generico elettrolita AB si dissoci secondo il grado di dissociazione α nel catione A e nell'anione B

AB → A+ + B

Un numero α di moli di AB si dissocia negli ioni A+ e B: dunque abbiamo (1+α) moli indissociate di AB, α moli di A+ e α moli di B.

In generale, se un elettrolita si dissocia in ν ioni, il numero totale di particelle è:

Questo coefficiente, indicato col simbolo i, prende il nome di coefficiente di Van't Hoff ed è molto importante nelle formule che riguardano le proprietà colligative.

(da completare)

Forza di un elettrolita[modifica]

Il grado di dissociazione di un elettrolita definisce la sua forza. Un elettrolita si dice:

forte 
se α ≈ 1 (si dissocia completamente o quasi completamente);
debole 
se α < 1 ;
debolissimo 
se α ≈ 0 (si dissocia pochissimo o non si dissocia per niente).

La maggior parte dei sali sono elettroliti forti: solo alcuni sali si comportano come elettroliti deboli, tra i quali vi è il solfato di cadmio, CdSO4.