Informatica 3 Liceo Scientifico Scienze Applicate/PHP tabella

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

UTILIZZO DI EASY PHP[modifica]

EasyPHP non è solo un software, ma un ambiente di sviluppo comprendente un server web Apache, un server di database MySQL, un interprete di script PHP e un amministratore di database MySQL con interfaccia grafica chiamato phpMyAdmin. Tutti questi componenti sono installati insieme per avere in un volta sola tutto il necessario per iniziare lo sviluppo locale di siti web in PHP. Dopo aver installato il software si procede avviandolo dal menù di sistema, e si procede con il suo utilizzo :

  • A questo punto apparirà nella barra delle applicazioni l’icona del programma, cliccateci col tasto destro del mouse e selezionate il pulsante di amministrazione (Administration).
  • Nel vostro browser Vi apparirà la finestra di gestione del database, dopo qualche minuto.
  • Dopo l’apertura della pagina cliccare sul tasto a metà della pagina “entra”, che Vi porterà nella pagina di modifica di database e tabelle.
  • Sulla sinistra si presenterà il tasto nuovo database, dove è possibile creare un nuovo database.
  • Una volta selezionato il nuovo database, potete creare nuove tabelle con l’apposito pulsante, dichiarandone il nome, il numero di campi e successivamente il loro nome e tipologia
  • Si procede quindi, all’inserimento di dati tramite l’apposito menù “Inserisci”.

Interrogazione Database[modifica]

Posizioniamoci nel desktop e creiamo un nuovo documento di testo: creeremo l’interrogazione SQL all’interno di un file PHP. Entriamo nel file e inseriamo il classico scheletro HTML. All’interno del body scriviamo l’istruzione PHP, che potete trovare nella precedente pagina (importante: ricordateVi di sostituire nell’istruzione PHP della pagina precedente il nome del database , tabelle e campi che avete creato). Salviamo il file nella cartella (C:/programmi(x86)/EasyPHPv11/Data/Localweb) o comunque dove avete installato il programma all’interno del vostro computer, ricordateVi di salvare il file con estensione .php. Poi aprite un qualunque Browser e scrivete nella barra dell’URL “Localhost/nome_del_file.php”. Ora, se il procedimento è stato eseguito correttamente, Vi apparirà il risultato della Vostra interrogazione SQL.