Kdenlive/Transizioni

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Le transizioni sono probabilmente una delle caratteristiche più interessanti dell'elaborazione video non lineare. Sono utilizzate tra due clip, e forniscono un modo, sfumato o sofisticato, per passare da una scena ad un'altra. Al contrario del passaggio "secco" tra scene diverse, prima dell'uso del computer le transizioni erano molto complicate da ottenere o richiedevano speciali apparecchiature.

Applicare una transizione[modifica]

Per applicare una transizione in Kdenlive, si devono posizionare le due clip su tracce diverse della timeline, in modo che si "sovrappongano" in parte l'una all'altra – esattamente per le porzioni alle quali si vuole applicare la transizione. Quindi, premendo il pulsante destro del mouse sulla prima clip (quella "uscente"), selezionare Aggiungi transizione nel menu di contesto che comparirà, e puntare col mouse sulla freccia per visualizzare i tipi di transizione disponibili. Una volta selezionata la transizione desiderata verrà visualizzato un rettangolo giallo tra le tracce video, che rappresenta la transizione. Per avere un'anteprima di come sarà la transizione, si potrà far scorrere il cursore della timeline sopra l'area della transizione, da sinistra verso destra.

Si potrà quindi modificare il comportamento della transizione con un doppio click del pulsante del mouse sopra il rettangolo giallo. Questo muterà il suo colore da giallo a rosso e farà comparire la scheda "Transizione" nel pannello in alto a sinistra, dove si potranno regolare le proprietà del tipo di transizione applicata – se si desidera si potrà scegliere un altro tipo di transizione selezionando una delle icone sulla parte sinistra della scheda. Chiameremo questa operazione "entrare in modalità di modifica" della transizione.

Nella versione 0.4 Kdenlive fornisce quattro tipi principali di transizione, che si suppone aumenteranno e saranno rese più stabili nella versione 0.5.

Dissolvenza incrociata[modifica]

Questo è il tipo di transizione più noto ed utilizzato – le scene sono sfumate tra di loro, in modo che la seconda scena diventi sempre più presente fino alla completa scomparsa della prima. Questa transizione può essere utilizzata anche per il ben noto effetto di sfumatura in entrata/sfumatura in uscita.

Per creare una sfumatura in entrata o in uscita si può creare una clip colore del colore desiderato e usarla come prima o seconda scena della transizione. Se si vuole semplicemente sfumare "dal nero/al nero", basta entrare in modalità di modifica e, nel pannello in alto a sinistra, selezionare "Traccia di sfondo (nero)" nel menu a tendina intitolato "Esegui transizione con:".

Push[modifica]

Questo tipo di transizione non miscela le clips – in questo caso la clip "uscente" viene "spinta fuori" dallo schermo facendo comparire la clip entrante.

In modalità di modifica della transizione Push, si usano i pulsanti di opzione Inizio e Fine per definire le posizioni della clip uscente, rispettivamente all'inizio e alla fine della transizione – in altre parole questo è il modo per definire la direzione del movimento di uscita. Per definire le posizioni si seleziona col mouse uno dei rettangoli della matrice 3x3 che compare nel pannello. Normalmente come posizione di "Inizio" si selezionerà il rettangolo centrale, altrimenti scegliendo una qualsiasi altra posizione di partenza non si otterrebbe l'effetto di transizione.

Il cursore della trasparenza consente di definire la trasparenza della clip uscente. Anche per questa proprietà si definisce una coppia di valori corrispondenti alla trasparenza applicata all'inizio ed alla fine della transizione, utilizzando i pulsanti di opzione "Inizio" e "Fine". Normalmente l'effetto desiderato è che la clip in uscita si dissolva durante il movimento, per ottenere ciò si dovrà valorizzare la trasparenza a zero, o comunque ad un valore basso, per l'inizio, e ad un valore maggiore alla fine.

Si potrebbe preferire che fosse la clip entrante a "scorrere dentro" lo schermo – per ottenere questo effetto si seleziona la casella "Inverti direzioni", invertendo opportunamente i valori di trasparenza e le posizioni iniziali e finali. Sperimentando un po' con le varie opzioni si otterrà l'effetto desiderato.

PIP[modifica]

PIP è l'acronimo per "Picture In Picture" (immagine nell'immagine) e l'effetto visivo che si ottiene con questo tipo di transizione è l'impressione che l'immagine entrante si espanda a partire da un punto o che l'immagine uscente si riduca verso un punto.

Wipe[modifica]

L'effetto ottenuto con questo tipo di transizione è che la clip uscente venga "pulita via" dallo schermo, con un effetto di animazione che ricorda l'uso di uno strofinaccio su una superficie sporca, facendo apparire l'immagine entrante.

Creare ed utilizzare i file Luma[modifica]

Le transizioni di tipo Wipe sono basate sull'uso dei files Luma, che sono immagini in scala di grigio le cui variazioni dal bianco al nero funzionano da maschera per l'animazione dello "strofinaccio", facendo comparire l'immagine entrante prima nelle zone chiare della maschera. Si possono creare dei files Luma personalizzati oppure se ne possono scaricare da internet. (Nella versione 0.5 l'uso dei files Luma può essere combinato con le transizioni di tipo Push e PIP - N.d.T.)