Primo soccorso/Scosse elettriche

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Croce bianca e rossa.svg

Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo: non sono riferibili né a prescrizioni né a consigli medici - Leggi il disclaimer


I danni causati da una scossa elettrica sono di vario tipo. Le conseguenze possono variare da effetti trascurabili fino all'arresto cardiaco nei casi più gravi.

Cosa fare[modifica]

Nuvola apps important.svg Attenzione
Prima di toccare una persona che ha subito una scossa elettrica, assicurarsi che non sia ancora in contatto con la sorgente di corrente. Spegnete l'interruttore generale o spostate la vittima usando un oggetto non conduttore, come un'asta di legno.
  • Fare attenzione al pericolo - Il pericolo è, ovviamente, la tensione elettrica.
    • Se il malcapitato è in contatto con una fonte di energia elettrica, spegnete l'interruttore o fate in modo da interrompere il contatto . Cercate un oggetto non conduttore (ad esempio un comune manico di scopa in legno) e interrompete il contatto tra il malcapitato e la fonte di energia.
  • Chiamate immediatamente un'ambulanza - tutte le vittime di scosse elettriche, che abbiano perso coscienza o no, hanno bisogno di un controllo medico in ospedale.
  • Dopo aver controllato che la zona è fuori pericolo, cominciare una valutazione primaria - se necessario, controllare con il metodo ABC e cominciare la rianimazione cardio-polmonare.
  • Eseguite una valutazione secondaria; in particolare cercate una coppia di ustioni.
    • Le ustioni dovute a scosse elettriche hanno lo stesso aspetto delle ustioni di terzo grado, ma non sono circondate da ustioni di primo e di secondo grado. Esse si trovano sempre a coppie: una "di entrata", più piccola, e una "di uscita" (più grande). Le ustioni andrebbero coperte con garza sterile e non adesiva. Tenere presente che il problema principale non sono le ustioni, ma il rischio di arresto cardiaco.

Scossa elettrica con perdita di coscienza[modifica]

Scosse elettriche gravi possono far sì che il malcapitato perda coscienza almeno per un breve periodo. In questo caso, eseguite una valutazione primaria controllando con il metodo ABC. Se la vittima non respira, praticate la rianimazione cardiopolmonare. . Controllare con frequenza che la vittima respiri.

Se il malcapitato ha subito una scossa di una certa gravità, non metterla in posizione di sicurezza. La scossa può causare contrazioni muscolari abbastanza forti da generare fratture o danni alla testa, al collo e alla schiena. Praticare una valutazione secondaria; in particolare, cercare le ustioni dovute alla scossa. Controllare con il metodo ABC. Disturbi del ritmo cardiaco possono portare in breve tempo all'arresto cardiaco.


il metodo A;B;C è stato cambiato dalla AHA in C,A,B

Scossa elettrica senza perdita di coscienza[modifica]

Coloro che non hanno perso coscienza a causa della scossa hanno maggiore probabilità di sentirsi a disagio dopo l'esperienza traumatica e potrebbero lamentare torpore o formicolio alle parti che sono state attraversate dall'elettricità. Anche queste persone devono essere portate ad un ospedale per un controllo, poiché possono verificarsi disturbi del ritmo cardiaco che possono portare all'arresto cardiaco.