Sogno lucido/Uso

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

Stabilizzazione dei sogni[modifica]

Una volta capaci di sognare lucidamente, vi accorgerete che non è facile rimanere nel sogno; per esempio, potreste svegliarvi all'improvviso, oppure il sogno potrebbe iniziare a “dissolversi”, esperienza caratterizzata dalla perdita progressiva delle percezioni, specialmente la vista. In alternativa, un sognatore lucido principiante può facilmente dimenticare di essere in un sogno, come risultato dello shock dovuto alla sensazione.

Non preoccupatevi se vi svegliate immediatamente dopo aver acquisito lucidità. Avanzando con l'esperienza, lo shock sarà sempre minore e avrete meno probabilità di svegliarvi. Vi sarà più facile accorgervi di stare sognando e anche mantenere questo stato.

Potete evitare le dissolvenze graduali stimolando i sensi. Questo significa ascoltare i suoni, sentire ciò che è intorno a voi tramite il tatto e prestare attenzione a quello che vedete e odorate. L'idea di fondo è focalizzare i vostri sensi sugli stimoli all'interno del sogno, per impedire agli stessi di spostare l'attenzione sul mondo reale. Chiudendo gli occhi, rimuoverete gran parte delle informazioni sensoriali e potreste svegliarvi. Fissare un singolo punto può effettivamente avere lo stesso risultato, se smettete di guardare ciò che appare nella visione periferica o se non vedete abbastanza movimento. Se sentite un forte rumore nella vita reale e non state ascoltando nulla nel sogno, i vostri sensi potrebbero spostarsi sul mondo reale, causando così il risveglio.

L'ideale sarebbe conoscere tutte le tecniche sotto elencate per stabilizzare il sogno prima che inizi a dissolversi (o “black out”, dall'inglese, sparire all'improvviso nel nero). Come sempre, prevenire è meglio che curare - e più i vostri sogni sono stabili e vividi, più saranno affascinanti. Ad ogni modo, se questi metodi non funzionano potete sempre usare le tecniche di stabilizzazione per fermare la dissoluzione del sogno; la tecnica di girare su se stessi è probabilmente la più funzionale in questo caso.

Se non riuscite ancora a stabilizzare il sogno, potete decidere di provare a svegliarvi con il proposito di ricordare il sogno nel modo più accurato possibile, mentre è ancora vivido nella vostra memoria.

Sfregare le mani[modifica]

Sfregate le vostre mani e concentratevi sullo sfregamento. Dovreste sentirne l'attrito ed il calore. Se riuscite a concentrarvi sulle sensazioni generate da questa azione, è facile che il vostro sogno si stabilizzi e diventi più vivido e dettagliato. Potete anche tenere una mano sul vostro braccio mentre esplorate il sogno per mantenere uno stimolo costante. Questa tecnica funziona meglio quando usata insieme alla tecnica “andare più piano”, per esempio osservando le vostre mani mentre sfregate l'una con l'altra.

Girare su se stessi[modifica]

Si gira su se stessi nel sogno, proprio come si farebbe nella realtà se si volessero sentire le vertigini. Il senso del movimento qui è la chiave per stabilizzare il sogno. Questa tecnica è stata definita efficiente da molte persone, ma tende anche a causare il completo cambiamento della scena onirica (vedi Cambiare l'ambiente del sogno sotto). Se la scena sparisce del tutto (per esempio diventa tutto nero), è necessario visualizzare il paesaggio onirico per tornare al sogno.

Andare più piano[modifica]

Alcune persone preferiscono stabilizzare il sogno iniziando a fissare un oggetto del sogno finché non diventa nitido. Il sognatore dovrebbe poi guardare in un qualsiasi altro punto intorno a sé , notando come tutto sia dettagliato, stimolando in tal modo la parte visuale del sogno. Comunque, altri sostengono che questo possa portare il sogno lucido al termine. Se vi concentrate troppo a lungo sull'esclusione di tutto il resto, potreste svegliarvi o perdere il sogno: funziona al meglio se si pone l'attenzione su tutto ciò che appare nella visuale, includendo la visione periferica, non solo il centro dell'oggetto che state fissando. Se concentrarsi su un singolo oggetto non funziona per voi, provate allora a far vagare gli occhi intorno a voi.

Toccare il sogno[modifica]

Se avete la sensazione che il vostro sogno sia troppo astratto o temete che stia iniziando a sparire, potete impedire che ciò accada afferrando e tenendo stretto un oggetto nel sogno, concentrandovi su quanto la sensazione sembri reale. Un buon trucco è trovare qualcosa che voi sapete essere bloccato, per esempio un tavolo fissato a terra, e tirarlo con tutta la vostra forza muscolare (non poteri soprannaturali!), dovreste accorgervi di come è solido. Lo scopo è convincersi che il sogno sia solido e stabile — attraverso la stimolazione tattile — e che niente sia astratto.

Richiamare ricordi o attività di veglia[modifica]

Anche questo è utile per incrementare il grado di lucidità. Cercate di ricordare i fatti della vostra vita da svegli, come il vostro numero di telefono, l'indirizzo, ecc., o provate con semplici calcoli matematici. O ancora, provate a ripetere il testo della vostra canzone preferita. Oppure tentate alcune attività sportive che vi riescono bene — tutto ciò dipende dai sensi / processi di pensiero cui tendete ad affidarvi di più durante la veglia.

Falsi risvegli[modifica]

Un paio di utenti dal forum ld4all.com ha provato con successo ad indurre un falso risveglio per stabilizzare il sogno. Se le tecniche sopracitate continuano a fallire e voi vedete i vostri sogni sfumare e sparire, e volete davvero continuare a sognare lucidamente, fate come segue:

  1. Aspettatevi di avere un falso risveglio.
  2. Quando pensate di esservi svegliati, eseguite un test di realtà.

Potreste avere un falso risveglio, con seguente test di realtà, e trovarvi in un sogno lucido persino più vivido; altrimenti potreste svegliarvi, eseguire il test e capire di essere davvero svegli (sfortuna!).

La parte più importante di questa sequenza è il test di realtà. È ciò che vi permetterà di continuare il sogno lucido: dovreste sempre fare dei test di realtà quando vi svegliate. Se pianificate di indurre falsi risvegli allo scopo di stabilizzare il sogno, il test che eseguite al risveglio è importante tanto quanto quello che vi aveva resi lucidi, se non di più.

Eseguite ogni test di questo libro finché non siete assolutamente e completamente sicuri di non stare sognando. Una serie di 10 test è più probabile che dia un risultato da sogno in un sogno, specialmente se voi vi aspettate che sia così. Questa tecnica è per quelli che sono disperati!

Se avete avuto un'esperienza positiva con questa tecnica, per favore, postatela nella pagina dedicata alle discussioni, dal momento che non ci sono ancora aneddoti sul funzionamento di tale tecnica.

Se nessuna di queste dovesse funzionare per voi, l'opzione migliore è probabilmente svegliarsi. In questo modo, ricorderete meglio il sogno.

La regola generale della stabilizzazione onirica è stimolare i sensi. Se ascoltate i suoni, sentite ciò che è intorno a voi tramite il tatto e prestate attenzione a quello che vedete e odorate, stimolerete i vostri sensi. L'idea di fondo è focalizzare i vostri sensi sugli stimoli all'interno del sogno, per impedire agli stessi di spostare l'attenzione sul mondo reale. Chiudendo gli occhi, rimuoverete gran parte delle informazioni sensoriali e potreste svegliarvi. Fissare un singolo punto può effettivamente avere lo stesso risultato, se smettete di guardare ciò che appare nella visione periferica o se non vedete abbastanza movimento. Se sentite un forte rumore nella vita reale e non state ascoltando nulla nel sogno, i vostri sensi potrebbero spostarsi sul mondo reale, causando così il risveglio.

top

Recupero della visuale persa[modifica]

Ci sono alcune cose che potete provare a fare se perdete la capacità di visione, sebbene la maggior parte di queste sia meno effettiva rispetto alle tecniche sopra elencate.

Potete provare ad attuare queste tecniche anche appena svegli se siete ancora stesi nel letto, potreste avere la possibilità di rientrare nel sogno.

Autosuggestione[modifica]

Provate a ripetere più e più volte una frase come “Riesco a vedere il mio sogno,” o altrimenti tentate di convincere la vostra mente di riuscire a vedere un ambiente onirico. (Vedi Autosuggestione)

Visualizzazione[modifica]

Potete visualizzare la scena esattamente come sarebbe se riusciste vederla. Prendetela come un'opportunità di cambiare l'ambientazione solo visualizzando un luogo diverso da quello precedente nel sogno. Questo può essere fatto facilmente ruotando su se stessi durante la visualizzazione. (Vedi Cambiare l'ambiente del sogno sotto)

Alterare il sogno[modifica]

Cambiare l'ambiente del sogno[modifica]

È possibile modificare il paesaggio onirico semplicemente visualizzandone uno diverso. Stephen LaBerge, autore del libro Exploring the World of Lucid Dreaming, suggerisce di chiudere gli occhi, ruotare su se stessi e immaginare la nuova ambientazione; Alan Worsley invece, un famoso onironauta, descrive una tecnica che consiste nel far apparire una televisione ed un telecomando: eseguendo un semplice "cambio di canale", il luogo in cui ci si trova dovrebbe diventare quello desiderato, come se si stesse scorrendo fra vari programmi televisivi.

In entrambi questi metodi, i dettagli sono la parte fondamentale. Più ne aggiungete all'ambiente che volete creare, più sarà facile ottenerlo. Ad esempio, se voleste trovarvi al Super Bowl in sogno, potreste pensare:

“Vorrei essere al Super Bowl.”

Ma questa asserzione può essere migliorata aggiungendo particolari:

"Vorrei essere al Super Bowl, avere un posto a bordo campo, una bibita, ed indossare la divisa del mio giocatore preferito."