Astrologia occidentale

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.

L'astrologia è un'arte divinatoria basata sull'osservazione dei movimenti degli "astri", dove per "astri" si devono intendere il Sole, la Luna e gli oggetti del nostro sistema solare che sembrano avere un movimento apparente rispetto alle altre luci del firmamento; gli "astri", nella terminologia astrologica odierna, sono chiamati pianeti.

Come per tutte le arti divinatorie, credere nell'astrologia è un atto di fede; è stato ampiamente dimostrato dalla scienza che il movimento degli "astri" o pianeti non può determinare il destino di una persona e la pretesa dell'astrologia in tal senso è stata ormai abbandonata (tranne che per la parte più popolare o forse commerciale di essa: le colonne dell'oroscopo che si possono trovare su gran parte di riviste e quotidiani). L'astrologia contemporanea si occupa invece di tematiche più intime o spirituali, ai confini della psicologia; come già disse Tommaso d'Aquino in una sua felice intuizione:

(IT)
« Gli astri influenzano, ma non costringono »

(LA)
« Astra inclinant, non necessitant »

Esistono diverse tradizioni astrologiche, tra cui le principali sono quella indiana, quella cinese e quella occidentale ed è su quest'ultima che si basa questo libro. Qui daremo indicazioni precise riguardanti i concetti, i metodi di calcolo e tutte le attività pratiche che sono alla base dell'astrologia occidentale; invece non daremo, se non superficialmente, indicazioni sull'interpretazione astrologica in quanto questa può variare anche sensibilmente da una scuola all'altra all'interno della stessa tradizione occidentale.

Altri progetti[modifica]