Cinese

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Cinese Mandarino Standard
(Lingua Cinese)
Parlato in: Repubblica Popolare Cinese e Taiwan,

Singapore, Indonesia, Malesia e altre comunità nel mondo

Persone: 1,3 miliardi
Classifica: 1
Famiglie linguistiche: Lingue sino-tibetane
Lingua ufficiale
Paesi: RPC, Taiwan, Singapore
Regolata da: Nella RPC: varie agenzie (in cinese)

a Taiwan: Consiglio per la promozione del mandarino a Singapore: Consiglio per la promozione del mandarino/ Campagna parlate mandarino

Classificazione
ISO 639-1: zh
ISO 639-2: chi (B) / zho (T)
SIL: --
Lingua cinese (scritta), in caratteri cinesi

La lingua cinese (汉语/漢語, 华语/華語, o 中文; Pinyin: Hànyu, Huáyu, o Zhōngwén) è una lingua tonale e fa parte della famiglia delle lingue Sino-Tibetane. Anche se il cinese è considerato spesso per motivi culturali come una sola lingua, la relativa variazione regionale è paragonabile a quelle delle lingue romanze. Tuttavia, tutti gli utenti delle varietà parlate di cinese hanno usato sempre una lingua scritta convenzionale comune che, fin dall'inizio del XX secolo, è stata chiamata cinese vernacolare, ed è basata su un insieme quasi identico di caratteri cinesi.

Circa un quinto del mondo parla una forma di cinese come lingua madre, rendendolo la lingua con gli indigeni. La lingua cinese, parlata sotto forma di Mandarino standard, è la lingua ufficiale della Repubblica popolare cinese e Repubblica di Cina sotto Taiwan, così come una delle quattro lingue ufficiali di Singapore ed una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Parlato sotto forma di cantonese standard, il cinese è una delle lingue ufficiali di Hong Kong (insieme alla Inglese) di Macao (insieme alla Portoghese).

I termini ed i concetti usati da un Cinese per pensare alla lingua sono differenti da quelli usati in Occidente, parzialmente a causa degli effetti di unificazione dei caratteri cinesi usati nella scrittura e parzialmente a causa delle differenze nell'evoluzione politica e sociale della Cina in paragone all'Europa. Considerando che dopo la caduta dell'Impero Romano l' Europa fu spezzettata in piccole nazioni, le cui identità sono state definite spesso dalla lingua, la Cina cercò di conservare l'unità culturale e politica ed ha introdotto una lingua scritta comune durante la sua intera storia, malgrado le diversità reali nella lingua parlata, paragonabili a quelle Europee. Di conseguenza, i cinesi fanno una distinzione tagliente fra scritto (wen/文) e parlato (yu/语/語). Il concetto di combinazione distinta ed unificata delle forme scritte e parlate della lingua è molto meno forte in Cina che in Occidente. Un linguaggio scritto uniforme continua ad essere usato (con poche eccezioni) al posto di versioni scritte di linguaggi parlati.

Altre risorse sui progetti della Wikimedia Foundation:


Sommario[modifica]

Copertina
  1. Cinese parlato
  2. Cinese scritto
  3. Storia
  4. Influenza sulle altre lingue
  5. Fonologia
  6. Grammatica

中文 ~ Italiano
Corso di Cinese Mandarino
Vai al corso di Mandarino »