Crittografia/Cifratura di Vigenère

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Indice del libro

Il cifrario di Vigénère è un cifrario polialfabetico pubblicato nel 1586 in un trattato di Blaise de Vigénère; è stato lungamente ritenuto un cifrario inattaccabile, fino alla scoperta del metodo Kasiski.

Wikipedia-logo-v2.svg Per approfondire su Wikipedia, vedi la voce Cifrario di Vigenère.

La chiave è un insieme ordinato di lettere e viene utilizzata per essere "sommata" lettera per lettera al testo in chiaro, formando così il testo cifrato. La chiave si ripete da capo, una volta utilizzata per intero. Nella pratica per "sommare" due lettere viene utilizzata una tabula recta, prendendo la lettera presente all'incrocio tra la riga e la colonna corrispondenti alle due lettere.

Ad esempio:

Testo in chiaro: Q U E S T O E R A I N D E C I F R A B I L E
Chiave:          C I A O C I A O C I A O C I A O C I A O C I
------------------------------------------------------------
Testo cifrato:   S E E G V W E F C Q N R G K I T T I B W N M