Noli me tangere/Appendice

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
Risurrezione, di Germain Pilon (1537-1590)

TABELLA DEGLI AMBITI ESPLICATIVI DI APPLICAZIONE[1]

Fatti storici[modifica]

  1. Morte di Gesù per crocifissione
  2. Inumazione di Gesù
  3. La sua morte provoca lo smarrimento dei discepoli e la perdita di speranza
  4. Tomba vuota
  5. I discepoli hanno esperienze reali che ritengono essere apparizioni effettive di Gesù risorto
  6. I discepoli sono trasformati e disposti a soffrire e morire per fede
  7. Giacomo, fratello scettico di Gesù, è convertito quando crede di vedere Gesù risorto. Incredulità di Tommaso e dito nel costato di Gesù risorto
  8. Paolo, famoso persecutore della Chiesa, si converte credendo di aver veduto Gesù risorto
  9. Questo messaggio di risurrezione diventa centrale nella predicazione paleocristiana
  10. La risurrezione è soprattutto proclamata a Gerusalemme
  11. La Chiesa cristiana nasce e cresce
  12. La domenica viene descritta come il giorno primario di culto


Teorie naturali Fatti storici non comprovati da teoria[2]
Tomba sbagliata
2, 5-12
Allucinazioni dei discepoli
4, 7 e 8
Risurrezione esistenziale
4, 5, 7 e 8
Gesù aveva un gemello
4, 7 e 8
Leggenda - Abbellimenti nel corso dei secoli
1-12 + Primo resoconto di Paolo
(Cap. 3)
Risurrezione spirituale (non fisica)
4, 5, 7 e 8
Discepoli mentirono e/o trafugarono il cadavere
6, 7 e 8
Altri trafugarono il cadavere (cioè tombaroli)
5-12
Gesù svenne sulla croce
1 e 6
Risurrezione fisica di Gesù Comprova tutti i fatti

Note[modifica]

  1. Tabella modificata da H. Wayne House & Joseph M. Holden, Charts of Apologetics and Christian Evidences, Zondervan, 2006, grafico nr. 58.
  2. Non include la teoria delle altre ragioni problematiche.