Differenze tra le versioni di "Algebra 1/Equazioni, disequazioni e sistemi di primo grado/Problemi di primo grado"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: Correggo errori comuni (tramite La lista degli errori comuni V 1.1)
m (v stampabile del modulo e degli esercizi)
m (Bot: Correggo errori comuni (tramite La lista degli errori comuni V 1.1))
 
 
Il ''papiro di Rhind''<ref>Dal nome dell’inglese A. H. Rhind che lo comprò a Luxor nel 1858.
</ref>, testo egizio scritto in ieratico, risalente al 1700 , si autodefinisce “istruzioni per conoscere tutte le cose oscure” e contiene più di 85 problemi con relativi metodi di soluzione riguardanti il calcolo della capacità di recipienti e di magazzini, la ricerca dell’area di appezzamenti di terreno e altre questioni aritmetiche.
 
Nel problema 24 del papiro, ad esempio, viene calcolato il mucchio quando esso ed il suo settimo sono uguali a 19. Mucchio è l’incognita del problema, indicata con il termine ''aha'' il cui segno è [[File:Algebra1 prb giero.svg|20 px|Simbolo dell'Incognita aha del papiro di Rhind]].
Nel 1202 Leonardo Pisano, conosciuto col nome paterno di “filius Bonacci” o Fibonacci, pubblicò il ''Liber Abaci'' in cui, a partire dall’ottavo capitolo, presenta vari metodi algebrici per la risoluzione di problemi di matematica applicata, legati alla realtà dell’epoca, in particolare all’ambiente commerciale. I nuovi “algoritmi” presentati da Fibonacci, intendevano facilitare la risoluzione dei problemi di calcolo evitando l’utilizzo dell’abaco. Nel 1223 a Pisa, l’imperatore Federico II di Svevia, assistette a un singolare torneo tra matematici dell’epoca; il problema proposto era il seguente:
 
&lt;&lt;Quante coppie di conigli si ottengono in un anno (salvo i casi di morte) supponendo che ogni coppia dia alla luce un’altraun'altra coppia ogni mese e che le coppie più giovani siano in grado di riprodursi già al secondo mese di vita?&gt;&gt;.
 
Fibonacci vinse la gara dando al quesito una risposta così rapida da far persino sospettare che il torneo fosse truccato. La soluzione fu trovata tramite l’individuazione di una particolare successione di numeri, nota appunto come successione di Fibonacci.
1 486

contributi

Menu di navigazione