Chitarra/I rivolti

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Che cosa sono i rivolti[modifica]

I rivolti, come già suggerisce la parola stessa, sono una tipologia di accordo che inverte l'ordine delle note all'interno dell'accordo stesso. L'accordo rimane sempre lo stesso, ciò che cambia è l'ordine delle note - che sono comunque e sempre le stesse. Sono quindi accordi che al basso, cioè alla nota più bassa suonata nell'accordo, non hanno la fondamentale ma un'altra delle note che lo compongono. In inglese si può usare l'espressione "voicing" per riferirsi ad un rivolto. Si può abbassare sia la nota più alta portandola all'ottava più bassa, sia prendere la nota più grave e portarla all'ottava più alta. Il rivolto si chiama così proprio perché rivoltiamo l'ordine delle note che costituiscono un intervallo. Ci possono essere tipi di rivolti differenti: il primo rivolto, il secondo rivolto e le triadi armonizzate.

Si tratta di un tessuto armonico uguale all'accordo maggiore o minore ma sonoricamente risulterà diverso.
Determining chord root from inversion.png


In inglese vengono chiamati slash chords, perché per separare le note che lo compongono viene messa la barra "/" che si chiama appunto slash in inglese, invece da noi si chiamano rivolti e il modo in cui si legge un rivolto è questo, es: Do/MI cioè DO basso MI. Essi hanno la medesima struttura degli accordi maggiori e minori: fondamentale (1a), 3a, e 5a anche se il loro ordine cambia. Facciamo un esempio sulle triadi maggiori:


  1. Triade con fondamentale in posizione normale, che si ha quando la tonica è al basso, es. accordo di DO: do mi sol = 1a, 3a, 5a;
  2. Triade in primo rivolto, che si ha quando la 3a è al basso, es. accordo di DO: mi sol do = 3a, 5a, 1a;
  3. Triade in secondo rivolto, che si ha quando la 5a è al basso, es. accordo di DO: sol do mi = 5a, 1a, 3a;


Triad inversions graphic.PNG

YB3307 Chiffrage basse.png


Il primo rivolto[modifica]

Il primo rivolto è quello che ha la 3a al basso ed ha quindi il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo maggiore:

  • 3a,
  • 5a,
  • 1a (o fondamentale);


Quindi esso avrà al basso la 3a. Praticamente in questo caso, la 3a passa al basso, ovvero viene lasciata inalterata la sua posizione (come pure quella della 5a) e la fondamentale viene suonata un'ottava sopra.

Bass Note.png


Il primo rivolto è quello che ha il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo minore:

  • 3a minore;
  • 5a;
  • 1a;



Il primo rivolto è quello che ha il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo eccedente:

  • 3a,
  • 5a#,
  • 1a (o fondamentale);



Il primo rivolto è quello che ha il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo diminuito:

  • 3a minore,
  • 5a minore,
  • 1a (o fondamentale);


Il secondo rivolto[modifica]

Il secondo rivolto è quello che ha la 5a al basso ed ha quindi il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo maggiore:

  • 5a;
  • 1a o fondamentale;
  • 3a;






Il secondo rivolto è quello che ha la 5a al basso ed ha il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo minore:

  • 5a;
  • 1a;
  • 3a minore;



Il secondo rivolto è quello che ha la 5a al basso ed ha il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo eccedente:

  • 5a#;
  • 1a (o fondamentale);
  • 3a;



Il secondo rivolto è quello che ha la 5a al basso ed ha il seguente ordine per quanto riguarda i gradi dell'accordo diminuito:

  • 5a minore;
  • 1a o fondamentale;
  • 3a minore;



Tipi di rivolti secondo i tipi di accordi[modifica]

Accordi maggiori:

  • Posizione normale: 3a maggiore, 3a minore;
  • 1a inversione: 3a minore, 4a giusta;
  • 2a inversione: 4a giusta, 3a maggiore;

Accordi minori:

  • Posizione normale: 3a minore, 3a maggiore;
  • 1a inversione: 3a maggiore, 4a perfetta;
  • 2a invesione: 4a giusta, 3a minore;

Accordi eccedenti:

  • Posizione normale: 3a maggiore, 3a maggiore;
  • 1a inversione: 3a maggiore, 3a maggiore;
  • 2a inversione: 3a maggiore, 3a maggiore;

Accordi diminuiti:

  • Posizione normale: 3a minore, 3a minore;
  • 1a inversione: 3a minore, tritono;
  • 2a inversione: tritono, 3a minore

Schema
Triad inversion formulas.PNG

Accordi di settima rivolti
Inversion of seventh chord

Le forme delle triadi e dei loro rivolti[modifica]

Bisogna dire che c'è un certo numero di posizioni di triadi ed esse si differenziano per il set di corde che interessano (ogni volta 3 corde vengono prese in considerazione) e sono 4 set di corde: ci possono essere triadi che interessano le prime 3 corde (1, 2, 3), triadi che interessano la 2a, 3a e 4a corda, oppure 3a, 4a e 5a corda, o ancora 4a, 5a e 6a corda.

Guitar triads.png

Vediamo dove sono le toniche nelle forme appena viste che sono relative al primo set di corde (1a, 2a, 3a):

  • triade maggiore in posizione normale: tonica sulla 3a corda;
  • triade maggiore in primo rivolto: tonica sulla 1a corda;
  • triade maggiore in secondo rivolto: tonica sulla 2a corda;


Rivolti di DO[modifica]



DO/SOL posizione delle dita
Frets, guitar neck, C-major chord.jpg
Accord C photo.jpg


Rivolti di RE[modifica]




RE/FA# posizione delle dita
REbassoFAdiesis accordo chitarra DoverFsharp chord.jpg

Rivolti di MI[modifica]

Il rivolto di MI/LA si realizza come un readd9/LA solo al 3° tasto.




Rivolti di SOL[modifica]



SOL5/FA# posizione delle dita
MichaelFitz 2012 Lüdinghausen 05.jpg

Rivolti di LA[modifica]



Rivolti di MIm[modifica]




Rivolti di REm[modifica]



Rivolti di FAm[modifica]




Rivolti di FA#m[modifica]



Rivolti di LAm[modifica]



Rivolti di SIm[modifica]

Il Sim/LA si diteggia come un si minore ma senza il barrè.



Le cadenze armoniche[modifica]

Le cadenze sono delle successioni armoniche con cui si risolve un brano o una frase. Le più importanti sono:

  • cadenza autentica o perfetta: V-I (chiamata anche quinto primo);

Cadenza perfetta



  • cadenza sospesa: I-V;

Cadenza sospesa

  • cadenza plagale: IV-I;

Cadenza plagale



  • cadenza semi-plagale: I-IV;
  • cadenza evitata (o d'inganno): V-VI;

Cadenza d'inganno

  • cadenza composta, che a sua volta può essere:
    • cadenza italiana o perfetta ampliata IV-V-I;

Cadence italienne



    • IV-I-V-I;
  • cadenza frigia, che a sua volta può essere:
    • I-III-IV-V;
    • I-VII-IV-V;