Debian/Filosofia e concetti base/Breve storia di Debian

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search
  1. Breve storia di DebianDebian/Filosofia_e_concetti_base/Breve_storia_di_Debian
    1. Le versioni O.xDebian/Filosofia_e_concetti_base/Breve_storia_di_Debian/Versioni 0x
    2. Le versioni 1.xDebian/Filosofia_e_concetti_base/Breve_storia_di_Debian/Versioni 1x
    3. Le versioni 2.xDebian/Filosofia_e_concetti_base/Breve_storia_di_Debian/Versioni 2x
    4. Le versioni 3.xDebian/Filosofia_e_concetti_base/Breve_storia_di_Debian/Versioni 3x
  2. Il "Contratto Sociale"Debian/Filosofia_e_concetti_base/Contratto_Sociale
  3. DFSG - Debian Free Software GuidelinesDebian/Filosofia_e_concetti_base/DFSG_Debian_Free_Software_Guidelines
  4. Il manifesto DebianDebian/Filosofia_e_concetti_base/Manifesto Debian
  1. DistribuzioneDebian/Ottenere_Debian/Distribuzione
  2. SupportiDebian/Ottenere_Debian/Supporti
  3. Ottenere il CDDebian/Ottenere_Debian/Ottenere_cd
  1. Preparare la macchina
  2. Guida step by step (inutile elencare qui tutti i punti)
    1. Lingua
    2. Rete
    3. Taskshell e dselect
  3. Primo Avvio
    1. baseconfig
  1. Il Sistema dei pacchetti
    1. Concetti di base
    2. apt-get e dpkg
    3. Perché non compilare
    4. Aptitude e dselect
    5. Compilare il kernel
      1. Installare senza compilare
      2. Compilare ed installare alla Debian-Like
      3. Compilare dal kernel vanilla
  2. La Shell
    1. Disposizione delle direcotry
    2. Programmi Utili
  3. Interfaccia Grafica
    1. Gnome(inutile elencare qui tutti i punti)
    2. Kde(inutile elencare qui tutti i punti)
  4. La Rete
    1. Le interfacce
    2. Iptables
  1. Installare con cognizione
  2. Server di posta
  3. Server http
  4. Firewall

L'originale è preso da Breve Storia di Debian

Guida del Progetto[modifica]

Dal suo inizio nel 1993 molte persone sono state alla guida di Debian:

  • Ian Murdock ha fondato Debian nell'agosto 1993 e l'ha guidata fino al marzo 1996.
  • Bruce Perens è stato alla guida di Debian dall'aprile 1996 al dicembre 1997.
  • Ian Jackson è stato alla guida di Debian dal gennaio 1998 al dicembre 1998.
  • Wichert Akkerman è stato alla guida d Debian dal gennaio 1999 al marzo 2001.
  • Ben Collins è stato alla guida di Debian dall'aprile 2001 all'aprile 2002.
  • Bdale Garbee è stato eletto nell'aprile 2002 ed è attualmente il capo progetto.

Versioni di Debian[modifica]

Le versioni O.x (Gennaio 1994 - Novembre 1995)[modifica]

  • Debian 0.91 (gennaio 1994):
    Questa versione aveva un semplice sistema di gestione dei pacchetti che ne permetteva installazione e disinstallazione. In questa fase il progetto era cresciuto fino a coinvolgere decine di persone.
  • Debian 0.93R5 (marzo 1995):
    In questa fase la responsabilità di ogni pacchetto era stata assegnata chiaramente ad uno sviluppatore e veniva usato il manager dei pacchetti (dpkg) per installare i pacchetti una volta installato il sistema di base.
  • Debian 0.93R6 (novembre 1995):
    Appare dselect. Questo è stato l'ultimo rilascio ad usare il formato binario a.out; gli sviluppatori erano circa 60. Insieme al rilascio 0.93R6 è stato realizzato da Bdale Garbee il primo server master.debian.org, ospitato da HP. La realizzazione di un server ufficiale, sul quale gli sviluppatori Debian avrebbero costruito ogni rilascio, ha portato direttamente alla formazione della rete dei mirror Debian e indirettamente alla realizzazione di molte delle 'policy' (ndt linee guida) e delle procedure usate oggi per coordinare il progetto.

Le versioni 1.x (Giugno 1996 - Luglio 1997)[modifica]

  • Debian 1.1 Buzz (giugno 1996):
    Questa è stata la prima versione con un nome in codice. Il nome era preso, come tutti gli altri fino ad ora, da un personaggio del film Toy Story... in questo caso Buzz Lightyear. In questa fase Bruce Perens aveva sostituito Ian Murdock alla guida del Progetto e Bruce stava lavorando alla Pixar, la compagnia che aveva prodotto il film. Questo rilascio utilizzava esclusivamente il formato binario ELF, impiegava il kernel Linux 2.0 e conteneva 474 pacchetti.
  • Debian 1.2 Rex (dicembre 1996):
    Ha preso il nome dal dinosauro di plastica Rex del film. Questo rilascio era costituito da 848 pacchetti manutenuti da 120 sviluppatori.
  • Debian 1.3 Bo (luglio 1997):
    Ha preso il nome da Bo Peep, la pastorella. Questo rilascio era costituito da 974 pacchetti manutenuti da 200 sviluppatori.

Le versioni 2.x (Giugno 1998 - Agosto 2000)[modifica]

  • Debian 2.0 Hamm (giugno 1998):
    Ha preso il nome dal salvadanaio a forma di porcellino del film. Questa è stata la prima versione multi-piattaforma di Debian ed ha aggiunto il supporto all'architettura serie 68000 di Motorola. Con Ian Jackson come capo progetto, questa versione ha segnato la transizione alla libc6. Era costituita da 1500 pacchetti manutenuti da oltre 400 sviluppatori.
  • Debian 2.1 Slink (09 marzo 1999):
    Ha preso il nome da "Slinky Dog", il cane-giocattolo del film. Erano state aggiunte altre due architetture, Alpha e SPARC. Con Wichert Akkerman come capo progetto, questa versione era costituita da circa 2250 pacchetti e richiedeva 2 CD nella distribuzione ufficiale. L'innovazione principale era l'introduzione di apt, una nuova interfaccia per la gestione dei pacchetti. Nato per risolvere i problemi derivanti dalla continua crescita di Debian, apt costituì un nuovo paradigma nell'acquisizione ed installazione di pacchetti nei sistemi operativi Open Source, ed è stato largamente imitato.
  • Debian 2.2 Potato (15 agosto 2000):
    Ha preso il nome da "Mr Potato Head", il giocattolo a forma di patata del film. Questo rilascio ha aggiunto il supporto alle architetture PowerPC e ARM. Con Wichert ancora come capo progetto, questa versione era costituita da più di 3900 pacchetti binari, derivanti da più di 2600 pacchetti di codice sorgente, manutenuti da più di 450 sviluppatori Debian.

Le versioni 3.x (Luglio 2002 - Oggi)[modifica]

  • Debian 3.0 woody (19 luglio 2002):
    Ha preso il nome dal protagonista del film, "woody" il cowboy. In questa versione sono state aggiunte ancora altre architetture: IA-64, HP PA-RISC, MIPS (big endian), MIPS (little endian) e S/390. Questa è anche la prima versione ad includere software crittografico, viste le minori restrizioni imposte dagli Stati Uniti per la loro esportazione e la prima ad includere KDE, dal momento che i problemi di licenza delle librerie QT erano stati risolti. Con Bdale Garbee, recentemente nominato capo progetto e più di 900 sviluppatori, questa versione è costituita da più di 8900 pacchetti e 7 CD nella versione ufficiale distribuita.