Elettronica/Richiami di teoria dei segnali

Wikibooks, manuali e libri di testo liberi.
Jump to navigation Jump to search

Si dice segnale una qualunque grandezza fisica che vari nel tempo. Un tale segnale può essere di vari tipi: possono essere infatti digitali o analogici. In questo corso si affronteranno i segnali analogici, e soprattutto le elaborazioni di questi.

Per elaborare in maniera utile un segnale si possono utilizzare i cosiddetti blocchi lineari. Questi hanno due fondamentali caratteristiche:

  • La Linearità, ovvero la caratteristica in base alla quale
  • La non deformazione, ovvero la capacità di non modificare in modulo il segnale (a meno che non si voglia cambiare le caratteristiche del sistema, ovviamente).

Segnali e Sistemi[modifica]

Trasformate di Fourier e analisi armonica[modifica]

Teoremi fondamentali[modifica]

Blocchi lineari[modifica]

Blocchi non lineari[modifica]

Caratterizzazione statistica di un segnale[modifica]

Media di un segnale e inviluppo complesso[modifica]

Varianza, scarto quadratico medio e valore efficace[modifica]

Cenni al rumore[modifica]